Progetto “EduCHANGE”, universitari da tutto il mondo insegneranno inglese. Iscrizioni entro oggi 14 ottobre

Cos’è

Il Progetto “EduCHANGE”, promosso dall’associazione AIESEC -organizzazione internazionale di studenti universitari – prevede che le scuole aderenti possano accogliere per sei settimane studenti universitari “volontari”, provenienti dall’estero e che partecipano attivamente alle iniziative didattiche, realizzando moduli in lingua inglese su tematiche attuali di rilevanza globale.

Tema chiave del progetto è l’educazione alla diversità e al multiculturalismo.

L’associazione AIESEC si occupa della selezione, formazione ed accoglienza dei volontari, garantendo inoltre supporto alla scuola per l’intera durata del Progetto.

Esempio attività

Un esempio di articolazione delle attività nell’arco delle sei settimane:

Quando

La prossima realizzazione del progetto avverrà nei periodi tra Gennaio e
Febbraio e tra Marzo e Aprile.

Adesioni

La scadenza ultima per aderire al progetto con realizzazione da Gennaio è fissata per oggi 14 ottobre 2019.

Per aderire bisogna iscriversi tramite questo link.

nota Miur

L’articolo Progetto “EduCHANGE”, universitari da tutto il mondo insegneranno inglese. Iscrizioni entro oggi 14 ottobre sembra essere il primo su Orizzonte Scuola.

Leggi Tutto

Fonte Orizzonte Scuola

Powered by WPeMatico

Facebook Comments

os_admin

Related Posts

Canapera: dalla Sardegna la confettura di pera e canapa

Commenti disabilitati su Canapera: dalla Sardegna la confettura di pera e canapa

Un tesoro di uova di pterosauro scoperto in Cina

Commenti disabilitati su Un tesoro di uova di pterosauro scoperto in Cina

Venezuela, una crisi incontrollata del diritto alla salute costringe alla fuga migliaia di persone

Commenti disabilitati su Venezuela, una crisi incontrollata del diritto alla salute costringe alla fuga migliaia di persone

Tumore del colon, approvata una nuova cura per i malati più gravi

Commenti disabilitati su Tumore del colon, approvata una nuova cura per i malati più gravi

Scuole lavorano a riforma, ma non c’è ancora sbocco per i servizi sanità e assistenza sociale

Commenti disabilitati su Scuole lavorano a riforma, ma non c’è ancora sbocco per i servizi sanità e assistenza sociale

Quelli che ancora soffrono

Commenti disabilitati su Quelli che ancora soffrono

Festival Sabir, Camusso: “La sicurezza deriva dalla libertà”

Commenti disabilitati su Festival Sabir, Camusso: “La sicurezza deriva dalla libertà”

Nel cervello dei razzisti: cosa succede quando riteniamo gli altri «oggetti»

Commenti disabilitati su Nel cervello dei razzisti: cosa succede quando riteniamo gli altri «oggetti»

Canapa e bioedilizia per dare un futuro agli abitanti dei Rif del Marocco

Commenti disabilitati su Canapa e bioedilizia per dare un futuro agli abitanti dei Rif del Marocco

I semi della Mucuna pruriens aiutano davvero a curare il Parkinson?

Commenti disabilitati su I semi della Mucuna pruriens aiutano davvero a curare il Parkinson?

Siria, Iblid: la situazione peggiora: 450.000 sfollati in tre mesi, il picco di vittime nelle ultime settimane.

Commenti disabilitati su Siria, Iblid: la situazione peggiora: 450.000 sfollati in tre mesi, il picco di vittime nelle ultime settimane.

Libia, Amnesty International: “L’Italia si conferma complice nella tortura dei migranti e dei rifugiati”

Commenti disabilitati su Libia, Amnesty International: “L’Italia si conferma complice nella tortura dei migranti e dei rifugiati”

Create Account



Log In Your Account



Vai alla barra degli strumenti