Princìpi, non personalità

Il modo in cui i nostri “degni” alcolisti hanno cercato tal­volta di giudicare i “meno degni” è, se lo consideriamo og­gi, piuttosto comico. Immaginate, se ci riuscite, un alcolista che ne giudica un altro! 

Il linguaggio del cuore, pag. 47

Chi sono io per giudicare qualcuno? Quando sono entra­to per la prima volta in A.A. ho scoperto che mi piaceva­no tutti: dopo tutto, Alcolisti Anonimi stava offrendomi aiuto per avere una vita migliore senza l’alcol. In realtà non era possibile che mi piacessero proprio tutti, né che io piacessi a ognuno di loro. Crescendo nell’associazio­ne, ho imparato a voler bene a tutti con l’ascoltare quello che avevano da dire. Quella persona laggiù, o quest’altra proprio qui accanto a me, potrebbero essere quelle che Dio ha scelto per darmi il messaggio di cui ho bisogno per oggi. Devo sempre ricordarmi di mettere i princìpi prima delle personalità.

Leggi Tutto

Fonte Riflessioni – Alcolisti Anonimi

Powered by WPeMatico

Facebook Comments
Vai alla barra degli strumenti