Povertà educativa, problema derivante da carenza di conoscenza storica e di lettura

Il mittente della lettera è il nonno di una bambina che deve frequentare la quinta elementare, il quale, commentando i compiti per le vacanze assegnati alla nipotina, afferma di essere rimasto sorpreso dal “programma” seguito, comprendente argomenti di terza elementare, almeno quella frequentata dallo stesso.

Nella sua risposta, Ivano Costa evidenzia il problema che attanaglia la nostra scuola, ossia la povertà educativa discendente dalla “carenza di conoscenza storica e di lettura”, come testimoniato anche da un rapporto di Save the Children.

Secondo Costa, è necessario suscitare la curiosità degli studenti soprattutto riguardo alle materie umanistiche, che sono passate in secondo piano di fronte alla tecnologia.

La soluzione al problema non è facile come sembrerebbe, in quanto è necessario, conclude Costa, coinvolgere maggiormente le famiglie nella crescita culturale dei loro figli.

L’articolo Povertà educativa, problema derivante da carenza di conoscenza storica e di lettura sembra essere il primo su Orizzonte Scuola.

Facebook Comments

redazione

Related Posts

Decreto sicurezza, “18 mila operatori dell’accoglienza rischiano il posto”

Commenti disabilitati su Decreto sicurezza, “18 mila operatori dell’accoglienza rischiano il posto”

Dottore di ricerca – PALERMO

Commenti disabilitati su Dottore di ricerca – PALERMO

Decreto criteri per individuazione studenti meritevoli nelle competizioni sportive

Commenti disabilitati su Decreto criteri per individuazione studenti meritevoli nelle competizioni sportive

Studenti con DSA, lavorare su memoria e attenzione. Ecco perché è importante

Commenti disabilitati su Studenti con DSA, lavorare su memoria e attenzione. Ecco perché è importante

Rientro a scuola a settembre: dalle classi pollaio alle mense, agli assembramenti. Rapporto Politecnico di Torino, alcune riflessioni

Commenti disabilitati su Rientro a scuola a settembre: dalle classi pollaio alle mense, agli assembramenti. Rapporto Politecnico di Torino, alcune riflessioni
Milano: EDUCATORI NIDO PER SUPPLENZE NEI COMUNI DI CERNUSCO S.N. E GESSATE  http://dlvr.it/RDgsVM  <a href=#lavoro #lavorosociale #annuncilavoro" title="Milano: EDUCATORI NIDO PER SUPPLENZE NEI COMUNI DI CERNUSCO S.N. E GESSATE http://dlvr.it/RDgsVM  #lavoro #lavorosociale #annuncilavoro"/>

Milano: EDUCATORI NIDO PER SUPPLENZE NEI COMUNI DI CERNUSCO S.N. E GESSATE http://dlvr.it/RDgsVM  #lavoro #lavorosociale #annuncilavoro

Commenti disabilitati su Milano: EDUCATORI NIDO PER SUPPLENZE NEI COMUNI DI CERNUSCO S.N. E GESSATE http://dlvr.it/RDgsVM  #lavoro #lavorosociale #annuncilavoro

Qual è il ruolo delle emozioni nell’apprendimento? L’apprendimento multisensoriale creativo. Video conferenza

Commenti disabilitati su Qual è il ruolo delle emozioni nell’apprendimento? L’apprendimento multisensoriale creativo. Video conferenza

Graduatorie di istituto, Azzolina: voglio aggiornarle, provincializzarle e digitalizzarle

Commenti disabilitati su Graduatorie di istituto, Azzolina: voglio aggiornarle, provincializzarle e digitalizzarle

Maturità ed esami I grado, Azzolina: varie ipotesi in base a didattica a distanza, ma non per tutte le prove

Commenti disabilitati su Maturità ed esami I grado, Azzolina: varie ipotesi in base a didattica a distanza, ma non per tutte le prove

Coordinamento SFP: no alla secondarizzazione della scuola primaria

Commenti disabilitati su Coordinamento SFP: no alla secondarizzazione della scuola primaria

Contratto di Servizio RAI e disabilità: un testo vecchio e non adeguato

Commenti disabilitati su Contratto di Servizio RAI e disabilità: un testo vecchio e non adeguato

Decreto scuola: si va verso la fiducia, ok entro giovedì. Nodo precari ancora irrisolto

Commenti disabilitati su Decreto scuola: si va verso la fiducia, ok entro giovedì. Nodo precari ancora irrisolto

Create Account



Log In Your Account



Vai alla barra degli strumenti