Posti “spariti” e Ministero che fa il gioco delle tre carte. Lettera

Ci viene detto che “i posti banditi a concorso sono diminuiti a causa della mobilità straordinaria”. Vorrei ricordare che le operazioni di mobilità sono state decise dal Ministero stesso DOPO aver dato avvio alle procedure di concorso. Se chi ha stimato i posti non è stato in grado di farlo in modo anche solo lontanamente adeguato, forse è il caso di rivedere la sua posizione. Ricordo del resto che il primo Tfa era bandito “sul fabbisogno”, e di molti noi questo fabbisogno non vi è mai stato.

Se la mobilità straordinaria è stata tanto richiesta dai sindacati, non è forse anche a causa degli errori – molteplici – nella gestione procedure di immissione su base nazionale, che hanno dato origine a numerosi ricorsi (non pochi dei quali vinti dai ricorrenti)? Non so se ora il tentativo sia quello di mettere noi vincitori di concorso contro i colleghi delle graduatorie ad esaurimento, “rei” di rubarci posti. Ma non siamo così sciocchi né così manipolabili: se vi sono stati errori, macroscopici, sono da parte del Ministero (anche se purtroppo, spiace dirlo, probabilmente ve ne sono stati pure da parte dei sindacati).

Resta che chi ha vinto il concorso ha maturato un diritto e non basta fare il gioco delle tre carte per far sparire posti a piacimento.
Ma ancor più del resto, vorrei portare un dato per far capire quanto siano poco veritiere le spiegazioni del Ministero. Regione Toscana, sostegno nella scuola secondaria di II grado, anno scolastico 2016/2017: oltre 1450 cattedre in organico di fatto, date a supplenza annuale. Quest’anno le cattedre saranno ancora di più, di più sono gli studenti con disabilità e diritto al sostegno iscritti. Immissioni in ruolo per lo scorso anno da graduatoria del concorso e da Gae: zero. Immissioni annunciate per quest’anno (se va bene): una ventina. Solo nella scuola dove lavoravo lo scorso anno le cattedre scoperte nel prossimo saranno una ventina.
Con numeri come questi, dovrei credere che il problema sia la mobilità straordinaria (che pure fosse causa di tutto, è autorizzata e gestita dallo stesso Ministero che ora la usa come scusa)?
Grazie per l’attenzione, cordialmente

L’articolo Posti “spariti” e Ministero che fa il gioco delle tre carte. Lettera sembra essere il primo su Orizzonte Scuola.

Facebook Comments

redazione

Related Posts

Manfredi: esami abilitazioni con unica prova orale. Studenti, vogliamo tutte le lauree abilitanti

Commenti disabilitati su Manfredi: esami abilitazioni con unica prova orale. Studenti, vogliamo tutte le lauree abilitanti

Guatemala, una raccolta fondi per portare cure e speranza

Commenti disabilitati su Guatemala, una raccolta fondi per portare cure e speranza

Inclusione scolastica e disabilità: le norme e le difficoltà

Commenti disabilitati su Inclusione scolastica e disabilità: le norme e le difficoltà

Medicina di genere, in Toscana stanziati 66mila euro

Commenti disabilitati su Medicina di genere, in Toscana stanziati 66mila euro

Didattica digitale con MAC, webinar gratuito

Commenti disabilitati su Didattica digitale con MAC, webinar gratuito

Migranti, in Toscana una legge per assistere anche gli irregolari

Commenti disabilitati su Migranti, in Toscana una legge per assistere anche gli irregolari

Ricucire i sogni dei bambini maltrattati: ecco i 15 progetti selezionati

Commenti disabilitati su Ricucire i sogni dei bambini maltrattati: ecco i 15 progetti selezionati

Cancro prostata, scoperto ruolo “gene Angelina Jolie” del tumore al seno: “Via verso terapie mirate”

Commenti disabilitati su Cancro prostata, scoperto ruolo “gene Angelina Jolie” del tumore al seno: “Via verso terapie mirate”

“Giornate Erasmus”, 10-12 ottobre oltre 220 eventi tra conferenze, visite guidate e spettacoli di piazza

Commenti disabilitati su “Giornate Erasmus”, 10-12 ottobre oltre 220 eventi tra conferenze, visite guidate e spettacoli di piazza

Alzheimer, terapia con flash di luce (come quella della discoteca) contro la malattia

Commenti disabilitati su Alzheimer, terapia con flash di luce (come quella della discoteca) contro la malattia

Maturità, nota MI correzione errori apparsi su Ordinanza del 16 maggio

Commenti disabilitati su Maturità, nota MI correzione errori apparsi su Ordinanza del 16 maggio

Reddito di cittadinanza e disabilità, verso il ricorso. “Vinceremo”

Commenti disabilitati su Reddito di cittadinanza e disabilità, verso il ricorso. “Vinceremo”

Create Account



Log In Your Account



Vai alla barra degli strumenti