Portare il panino da casa potrebbe costare 300 euro per pulizia scuola

La dirigente di una scuola elementare torinese ha vietato da settembre il panino da casa agli alunni, ma nonostante ciò le famiglie continuano a dare il pasto ai propri figli. E’ così che arriva la linea dura della preside, che propone, per chi non vuole far mangiare i propri figli alla mensa, di pagare tutti i costi, ovvero l’assistenza durante l’orario della mensa, la pulizia dei locali e le altre spese burocratiche. Tutto a carico quindi delle famiglie.

Il tutto potrebbe costare intorno ai 300 euro all’anno, ma i genitori non ci stanno, almeno per i costi sull’assistenza. Più propensi sarebbero invece a pagare la pulizia dei locali. La decisione finale dovrà essere presa entro il 31 ottobre.

E sul no al panino da casa in mensa scolastica c’era stata, a luglio scorso, la sentenza della Cassazione, perché portare il pasto da casa, secondo i giudici, comporta una “possibile violazione dei principi di uguaglianza e di non discriminazione in base alle condizioni economiche, oltre che al diritto alla salute, tenuto conto dei rischi igienico-sanitari di una refezione individuale e non controllata”.

L’articolo Portare il panino da casa potrebbe costare 300 euro per pulizia scuola sembra essere il primo su Orizzonte Scuola.

Leggi Tutto

Fonte Orizzonte Scuola

Powered by WPeMatico

Facebook Comments

os_admin

Related Posts

Decreto precari, Pittoni (Lega): pronti a dare battaglia in Parlamento

Commenti disabilitati su Decreto precari, Pittoni (Lega): pronti a dare battaglia in Parlamento

Moira, un mese dopo l’incendio a Lesbo, l’appello di oltre 400 Ong all’Europa: “Mai più vuol dire mai più”

Commenti disabilitati su Moira, un mese dopo l’incendio a Lesbo, l’appello di oltre 400 Ong all’Europa: “Mai più vuol dire mai più”

Powassen, il virus mortale (e sconosciuto) che spaventa l’America

Commenti disabilitati su Powassen, il virus mortale (e sconosciuto) che spaventa l’America

Yemen, un Paese “sotto tortura” da 5 anni ormai prossimo a diventare il più povero del mondo

Commenti disabilitati su Yemen, un Paese “sotto tortura” da 5 anni ormai prossimo a diventare il più povero del mondo

Roma, migranti sotto l’ambasciata libica: “Protestiamo contro accordi criminali”

Commenti disabilitati su Roma, migranti sotto l’ambasciata libica: “Protestiamo contro accordi criminali”

Gli esperti scelti dal Corriere rispondono alle domande dei lettori I forum

Commenti disabilitati su Gli esperti scelti dal Corriere rispondono alle domande dei lettori I forum

Le bugie che si dicono in cucina

Commenti disabilitati su Le bugie che si dicono in cucina

India, una scuola tra i sarcofaghi per i bambini che vivono nel cimitero scavando tombe

Commenti disabilitati su India, una scuola tra i sarcofaghi per i bambini che vivono nel cimitero scavando tombe

Mostra di foto, “Scatti Liberi, l’Africa negli occhi dei bambini”

Commenti disabilitati su Mostra di foto, “Scatti Liberi, l’Africa negli occhi dei bambini”

Rimborsi Tari sulle pertinenze. Emanata la circolare ministeriale: nessun chiarimento e una supercazzola

Commenti disabilitati su Rimborsi Tari sulle pertinenze. Emanata la circolare ministeriale: nessun chiarimento e una supercazzola

Fisica, ipotizzato un nuovo bosone: si chiama Madala e interagisce con la materia oscura

Commenti disabilitati su Fisica, ipotizzato un nuovo bosone: si chiama Madala e interagisce con la materia oscura

Antartide, missione impossibile nel buio polare per salvare uno scienziato malato in pericolo di vita

Commenti disabilitati su Antartide, missione impossibile nel buio polare per salvare uno scienziato malato in pericolo di vita

Create Account



Log In Your Account



Vai alla barra degli strumenti