Political Ad Collector, monitoriamo le pubblicità politiche su Facebook

Openpolis lancia Il primo monitoraggio in Italia della propaganda politica su facebook. Per farlo ha bisogno del tuo aiuto. Installa l’estensione per Firefox e  Chrome e dacci una mano a rendere questa campagna elettorale più trasparente.

A settembre del 2017 ProPublica (testata giornalistica indipendente e non profit basata negli USA) ha lanciato Pac, Political Ad Collector, uno strumento per monitorare le pubblicità politiche online, in particolare su Facebook (qui per chrome e qui per firefox). Con delle campagne elettorali sempre più digitali, molte delle abituali dinamiche politiche stanno ormai trovando nuova casa sui social: dai post utilizzati come megafono per rilasciare dichiarazioni alle sponsorizzazioni di contenuti per ampliare il proprio pubblico e fare propaganda. Su Facebook infatti, come su altri social, partiti e candidati possono, pagando una somma di denaro, ampliare il bacino di utenti che leggono un determinato messaggio. Quest’operazione passa attraverso l’individuazione di gruppi specifici, i cosiddetti target.

Proprio quest’ultimo aspetto però rientra in un ambito più oscuro della questione: attraverso la targetizzazione dei contenuti infatti non tutti gli utenti sono soggetti alle stesse pubblicità, rendendo molto difficile un pieno e aperto monitoraggio dei contenuti. Un ragazzo 18 enne del sud Italia non visualizzare sul suo news feed gli stessi contenuti sponsorizzati di un disoccupato 40 enne del nord Italia. 

Mentre i manifesti elettorali sono fissi e sotto gli occhi di tutti, la propaganda politica su facebook, attraverso la sponsorizzazione dei contenuti, è temporanea e soprattutto limitata a un bacino selezionato di utenti. Non c’è accountability, e non è possibile tracciare il fenomeno. Da questa esigenza nasce Pac lanciato proprio da ProPublica per le elezioni politiche in Germania dello scorso settembre. Attraverso l’installazione di un estensione (qui per chromequi per firefox), gli utenti possono partecipare al monitoraggio di tutti i contenuti sponsorizzati da parte di partiti e candidati che compaiono nel loro news feed. 

Openpolis, che ha curato la versione italiana del progetto, vuole replicare l’iniziativa in vista delle elezioni politiche del 2018. Da oggi fino al giorno del voto avvieremo un monitoraggio dei contenuti sponsorizzati dai partiti politici, con l’intento di rendere più trasparenti alcuni passaggi della campagna elettorali.

Per coloro che volessero contribuire a questo progetto di crowdsourcing, è possibile installare l’estensione sul proprio browser. Più alto sarà il coinvolgimento dei cittadini, più contenuti sponsorizzati verranno raccolti e più saranno affidabili e utili i risultati raccolti. A poche settimane dal voto pubblicheremo anche una dashboard, nonché relative Api, che permetteranno a tutti di navigare, visualizzare e scarica il database generato grazie all’utilizzo di Pac.

Come installo Pac

La prima cosa da fare è installare l’estensione sul proprio browser, qui per chrome e qui per firefox. Una volta aggiunta, l’estensione comparirà nell’angolo in alto a destra del browser. Cliccando sull’icona (una P), si possono scegliere le impostazioni per lingua e paese. E’ importante scegliere italiano e Italia! In aggiunta vengono fornite una serie di informazioni sul funzionamento e sul trattamento dei dati forniti. Accettando le condizioni, si completa l’installazione dell’estensione.

Cosa succede ora 

L’estensione ha due sezioni: pubblicità che vedo e pubblicità che vedono altri. Nella prima, man mano che si scorre il proprio news feed di Facebook, finiscono tutti i contenuti sponsorizzati politici. Quando vuoi aiutarci, puoi cliccare sull’icona e scorrere le pubblicità raccolte, “allenando” lo strumento classificando quelle politiche e quelle non politiche. Tutto questo lavoro serve per migliorare l’algoritmo, che piano a piano riuscirà a riconoscere le pubblicità politiche da solo. L’altra sezione dell’estensione mostra le pubblicità politiche visualizzate dagli altri utenti che hanno installato Pac.

Dove finisce tutto questo lavoro

Man mano che vengono raccolti i contenuti politici sponsorizzati, l’estensione alimenta un database. Il contributo degli utenti contribuisce quindi alla creazione di un’unico raccoglitore che contiene tutti i contenuti politici visualizzati dagli utenti nei mesi della campagna elettorale. Nelle ultime settimane prima del voto openpolis renderà pubblica una dashboard per visualizzare e navigare il database generato grazie all’utilizzo di Pac da parte degli utenti.

Cos’altro posso fare

Come detto molto del successo di questo lavoro dipende dal raggiungere il più ampio, ed eterogeneo, pubblico possibile. Per questo motivo un altro contributo utile che ci può dare è diffondere il più possibile l’estensione, e il progetto, con i tuoi amici e contatti. Più persone partecipano, più saremo capaci di capire quanto partiti e candidati utilizzano Facebook per fare propaganda elettorale. Inizia quindi a condividere questo post sulla tua pagina facebook!

Per approfondire:

Leggi Tutto

Fonte InParlamento – OpenBlog

Powered by WPeMatico

Facebook Comments

Openparlamento

Related Posts

Mozambico, a un mese dal ciclone Idai: “Tende, cibo e cure: qui manca tutto”

Commenti disabilitati su Mozambico, a un mese dal ciclone Idai: “Tende, cibo e cure: qui manca tutto”

Diabete, la prevenzione comincia in famiglia

Commenti disabilitati su Diabete, la prevenzione comincia in famiglia

Torino, ricreato femore con omero donato: premiato a Boston il primo intervento su un bambino di 6 anni

Commenti disabilitati su Torino, ricreato femore con omero donato: premiato a Boston il primo intervento su un bambino di 6 anni

Mandorle «spazzine» delle arterie

Commenti disabilitati su Mandorle «spazzine» delle arterie

Andare in pensione fa male alla salute. Ma è davvero così?

Commenti disabilitati su Andare in pensione fa male alla salute. Ma è davvero così?

Perché non esiste nessun “caso Gran Sasso”

Commenti disabilitati su Perché non esiste nessun “caso Gran Sasso”

Libia, migranti e profughi: ecco dove vanno a finire i fondi della Cooperazione italiana

Commenti disabilitati su Libia, migranti e profughi: ecco dove vanno a finire i fondi della Cooperazione italiana

Nel 2030 la metà di noi sarà in sovrappeso

Commenti disabilitati su Nel 2030 la metà di noi sarà in sovrappeso

Africa, come dar voce ai giovani africani: 50 storie di successi da 22 Paesi del continente

Commenti disabilitati su Africa, come dar voce ai giovani africani: 50 storie di successi da 22 Paesi del continente

Siria, Iblid: la situazione peggiora: 450.000 sfollati in tre mesi, il picco di vittime nelle ultime settimane.

Commenti disabilitati su Siria, Iblid: la situazione peggiora: 450.000 sfollati in tre mesi, il picco di vittime nelle ultime settimane.

Kepler scopre quattro pianeti rocciosi come la Terra vicini al sistema solare

Commenti disabilitati su Kepler scopre quattro pianeti rocciosi come la Terra vicini al sistema solare

Fame, 820 milioni di persone non hanno cibo a sufficienza mentre aumenta l’obesità

Commenti disabilitati su Fame, 820 milioni di persone non hanno cibo a sufficienza mentre aumenta l’obesità

Create Account



Log In Your Account



Vai alla barra degli strumenti