Personale scolastico destinato all’estero: per le controversie di lavoro è competente il Tribunale di Roma

La Corte di Cassazione ha recentemente emesso l’Ordinanza n. 29218 del 12.11.2019 ove ha confermato che, ai sensi dell’art. 27 del D.Lgs. 64/2017, il Tribunale di Roma è competente per tutte le controversie di lavoro del personale scolastico destinato all’estero.

Inizialmente, una docente destinata a prestare servizio all’estero presso l’Istituto omnicomprensivo statale italiano di Asmara aveva riscontrato che sulla propria busta paga, durante il servizio prestato all’estero, risultava presente un’illegittima trattenuta sullo stipendio tabellare per un importo pari all’ex voce Indennità Integrativa Speciale.

Ebbene, la predetta docente, assistita dallo Studio Legale Naso & Partners, aveva convenuto in giudizio il MIUR dinanzi al Tribunale di Roma, Sezione Lavoro, al fine di far dichiarare il suo diritto allo stipendio pieno e integrale, senza la predetta trattenuta, con conseguente condanna del MIUR alla restituzione di quanto trattenuto ed a corrisponderle la retribuzione piena e integrale anche per gli anni successivi.

Pur tuttavia il Tribunale di Roma aveva negato la propria competenza territoriale in favore del Tribunale di Avellino, avendo tenuto conto della sede ove la ricorrente prestava servizio prima dell’assegnazione all’estero e dove sarebbe stata assegnata al momento della reimmissione in ruolo.

Lo Studio Legale Naso & Partners, ritenendo tale pronuncia illegittima, ha proposto regolamento necessario di competenza ex art. 42 c.p.c. dinanzi alla Suprema Corte di Cassazione.

Ebbene la Corte di Cassazione, disattendendo le argomentazioni proposte dalla Procura Generale, ha evidenziato che il D.Lgs. n. 64 del 13 aprile 2017, recante la disciplina della scuola italiana all’estero ed avente la finalità di riordinare ed adeguare la normativa in materia di istituzioni e iniziative scolastiche italiane all’estero, ha espressamente previsto all’art. 27 (rubricato “Foro competente”), la disposizione del seguente tenore: “Per le controversie di lavoro del personale di cui al presente capo è competente il foro di Roma”.

Inoltre la Corte di Cassazione, accogliendo integralmente il ricorso per regolamento di competenza, ha altresì precisato che “non vi è dubbio che la norma richiamata integri una modifica della disciplina preesistente” ed ha ordinato la riassunzione del predetto giudizio presso il Tribunale di Roma.

Secondo gli avvocati Domenico Naso e Valerio Lancia, che hanno predisposto il ricorso per regolamento di competenza, la recente Ordinanza della Corte di Cassazione pone finalmente fine all’incertezza che si era creata, a seguito dell’entrata in vigore del D.Lgs. 64/2017, in ordine al Tribunale competente per tutte le controversie di lavoro del personale scolastico destinato all’estero.

L’articolo Personale scolastico destinato all’estero: per le controversie di lavoro è competente il Tribunale di Roma sembra essere il primo su Orizzonte Scuola.

Leggi Tutto

Fonte Orizzonte Scuola

Powered by WPeMatico

Facebook Comments

os_admin

Related Posts

Conte, azione di governo si arresta. Su scuola: come imparare più importante di cosa imparare

Commenti disabilitati su Conte, azione di governo si arresta. Su scuola: come imparare più importante di cosa imparare

Bimbo morto, famiglia: a scuola non accada più una cosa del genere

Commenti disabilitati su Bimbo morto, famiglia: a scuola non accada più una cosa del genere

Malpezzi: chiederemo altri 10mila cattedre in organico di diritto

Commenti disabilitati su Malpezzi: chiederemo altri 10mila cattedre in organico di diritto

Coronavirus. Il cerchio e un amore! Lettera

Commenti disabilitati su Coronavirus. Il cerchio e un amore! Lettera

Cara Ministra, come possiamo portare avanti il programma davanti ad un monitor? Lettera

Commenti disabilitati su Cara Ministra, come possiamo portare avanti il programma davanti ad un monitor? Lettera

“Forse non era il caso di dire agli studenti, 3 mesi prima, che sarebbero stati tutti promossi”

Commenti disabilitati su “Forse non era il caso di dire agli studenti, 3 mesi prima, che sarebbero stati tutti promossi”

Il 2 settembre non posso prendere servizio. Cosa accade

Commenti disabilitati su Il 2 settembre non posso prendere servizio. Cosa accade

PON FESR, aggiornato il Manuale per la gestione della richiesta del codice CUP

Commenti disabilitati su PON FESR, aggiornato il Manuale per la gestione della richiesta del codice CUP

Reddito di emergenza: requisiti, importi e incompatibilità

Commenti disabilitati su Reddito di emergenza: requisiti, importi e incompatibilità

Edilizia, un milione di euro dal MIUR per il conservatorio di Campobasso

Commenti disabilitati su Edilizia, un milione di euro dal MIUR per il conservatorio di Campobasso

Riforma inclusione scolastica, Giuliano (M5S): mancano attuativi, rischio attuazione dal primo settembre

Commenti disabilitati su Riforma inclusione scolastica, Giuliano (M5S): mancano attuativi, rischio attuazione dal primo settembre

Crocifissi nelle scuole di Catanzaro, Possibile Calabria: mai una autotassazione per un banco, un libro, una lavagna

Commenti disabilitati su Crocifissi nelle scuole di Catanzaro, Possibile Calabria: mai una autotassazione per un banco, un libro, una lavagna

Create Account



Log In Your Account



Vai alla barra degli strumenti