Percorsi di vita realmente indipendenti per giovani con la distrofia muscolare

Riportare le famiglie Duchenne e Becker, ovvero i giovani pazienti con queste forme di distrofia muscolare e i loro familiari, al centro della vita comunitaria, sviluppando consapevolezza e responsabilità, per favorire percorsi di vita realmente indipendenti e un futuro di qualità per l’intero nucleo familiare. Il tutto trasformando la stessa Parent Project da Associazione di genitori ad Associazione di pazienti, con giovani Soci sempre più protagonisti: è stato questo l’obiettivo principale di “RI-GENE-RARE”, progetto promosso dall’Associazione Parent Project

Leggi Tutto

Fonte Superando.it

Powered by WPeMatico

Facebook Comments

Stefano

Related Posts

Negare la vita indipendente significa compiere un grave atto di discriminazione

Commenti disabilitati su Negare la vita indipendente significa compiere un grave atto di discriminazione

Il diritto alla salute per le persone con lesione al midollo spinale

Commenti disabilitati su Il diritto alla salute per le persone con lesione al midollo spinale

Per salvare dalla cecità Abay e milioni di persone nella sua situazione

Commenti disabilitati su Per salvare dalla cecità Abay e milioni di persone nella sua situazione

La prevenzione delle patologie oculari deve partire dai più piccoli

Commenti disabilitati su La prevenzione delle patologie oculari deve partire dai più piccoli

Ecologia affettiva e disturbi da deficit di attenzione e iperattività

Commenti disabilitati su Ecologia affettiva e disturbi da deficit di attenzione e iperattività

Supporto all’emergenza psicologica delle famiglie con autismo

Commenti disabilitati su Supporto all’emergenza psicologica delle famiglie con autismo

L’Orto Botanico di Lucca è più accessibile

Commenti disabilitati su L’Orto Botanico di Lucca è più accessibile

La gioia del cibo con disfagia

Commenti disabilitati su La gioia del cibo con disfagia

Accorciare le distanze tra disabilità e mondo della cultura, turismo e lavoro

Commenti disabilitati su Accorciare le distanze tra disabilità e mondo della cultura, turismo e lavoro

Cultura della diversità e luoghi di lavoro tra pubblico e privato

Commenti disabilitati su Cultura della diversità e luoghi di lavoro tra pubblico e privato

La disabilità visiva alle “Olimpiadi degli Oratòri”

Commenti disabilitati su La disabilità visiva alle “Olimpiadi degli Oratòri”

“InAut”, un progetto in Toscana per la vita indipendente

Commenti disabilitati su “InAut”, un progetto in Toscana per la vita indipendente

Create Account



Log In Your Account



Vai alla barra degli strumenti