Perché la specializzazione nel sostegno non basta più

«C’è il rischio – scrive Carlo Hanau – che migliaia di educatori, ovvero coloro che nei prossimi decenni si prenderanno cura delle persone con disabilità, perdano una reale occasione di formazione permanente. È pertanto urgente un’azione di indirizzo da parte del Consiglio Universitario Nazionale sui vari Dipartimenti e Facoltà coinvolti, affinché si privilegino gli insegnamenti più aderenti alle esigenze professionali degli educatori e più adeguati alle necessità di una società inclusiva per le persone con grave disabilità mentale»

Leggi Tutto

Fonte Superando.it

Powered by WPeMatico

Facebook Comments

Stefano

Related Posts

Da vicino nessuno è disabile

Commenti disabilitati su Da vicino nessuno è disabile

Salute, scuola, centri diurni, lavoro: le proposte della FISH Lazio

Commenti disabilitati su Salute, scuola, centri diurni, lavoro: le proposte della FISH Lazio

Parole chiave: la ricerca, l’assistenza, lo sport

Commenti disabilitati su Parole chiave: la ricerca, l’assistenza, lo sport

Come può arrivare agli scavi di Ostia Antica una persona in carrozzina?

Commenti disabilitati su Come può arrivare agli scavi di Ostia Antica una persona in carrozzina?

“AIAF in connessione”, per pazienti e famiglie con la malattia di Anderson-Fabry

Commenti disabilitati su “AIAF in connessione”, per pazienti e famiglie con la malattia di Anderson-Fabry

L’anello debole è sempre la famiglia

Commenti disabilitati su L’anello debole è sempre la famiglia

L’UICI di Torino riparte dal tandem

Commenti disabilitati su L’UICI di Torino riparte dal tandem

Il filo che segue… gli intrecci della vita

Commenti disabilitati su Il filo che segue… gli intrecci della vita

Un premio al Progetto “VeLa – Verso l’Autonomia”

Commenti disabilitati su Un premio al Progetto “VeLa – Verso l’Autonomia”

Sclerodermia: l’importanza della diagnosi precoce

Commenti disabilitati su Sclerodermia: l’importanza della diagnosi precoce

La riforma dei servizi sociali ha vent’anni, ma in Sicilia se ne sa ancora poco

Commenti disabilitati su La riforma dei servizi sociali ha vent’anni, ma in Sicilia se ne sa ancora poco

Il flusso principale e il Ministero delle Disabilità

Commenti disabilitati su Il flusso principale e il Ministero delle Disabilità

Create Account



Log In Your Account



Vai alla barra degli strumenti