Perché la specializzazione nel sostegno non basta più

«C’è il rischio – scrive Carlo Hanau – che migliaia di educatori, ovvero coloro che nei prossimi decenni si prenderanno cura delle persone con disabilità, perdano una reale occasione di formazione permanente. È pertanto urgente un’azione di indirizzo da parte del Consiglio Universitario Nazionale sui vari Dipartimenti e Facoltà coinvolti, affinché si privilegino gli insegnamenti più aderenti alle esigenze professionali degli educatori e più adeguati alle necessità di una società inclusiva per le persone con grave disabilità mentale»

Leggi Tutto

Fonte Superando.it

Powered by WPeMatico

Facebook Comments

Stefano

Related Posts

Film sottotitolati e in una sala accessibile: è vera cultura!

Commenti disabilitati su Film sottotitolati e in una sala accessibile: è vera cultura!

Così combatto il bullismo

Commenti disabilitati su Così combatto il bullismo

Un Forum in Toscana delle Associazioni di persone con disabilità

Commenti disabilitati su Un Forum in Toscana delle Associazioni di persone con disabilità

Dopo il Presepe Vivente, anche una Via Crucis inclusiva

Commenti disabilitati su Dopo il Presepe Vivente, anche una Via Crucis inclusiva

Un passo avanti per la Sanità siciliana e di tutto il Sud

Commenti disabilitati su Un passo avanti per la Sanità siciliana e di tutto il Sud

Studi, ricerche e terapie innovative per sconfiggere la retinite pigmentosa

Commenti disabilitati su Studi, ricerche e terapie innovative per sconfiggere la retinite pigmentosa

“Le piccole vittorie” per i bambini con autismo

Commenti disabilitati su “Le piccole vittorie” per i bambini con autismo

Non c’è salute senza salute mentale!

Commenti disabilitati su Non c’è salute senza salute mentale!

Dieci anni di crescita per “Mio figlio ha una 4 ruote”, grazie anche ai volontari

Commenti disabilitati su Dieci anni di crescita per “Mio figlio ha una 4 ruote”, grazie anche ai volontari

È tempo di sostituire i “luoghi dell’esclusione” con i “luoghi della vita”

Commenti disabilitati su È tempo di sostituire i “luoghi dell’esclusione” con i “luoghi della vita”

Garantito il diritto al trasporto scolastico per una bimba con epilessia

Commenti disabilitati su Garantito il diritto al trasporto scolastico per una bimba con epilessia

Il grande successo di quei “Giochi in casa propria” di Special Olympics

Commenti disabilitati su Il grande successo di quei “Giochi in casa propria” di Special Olympics

Create Account



Log In Your Account



Vai alla barra degli strumenti