Perché ai ragazzi non serve un anno di scuola in meno ma cent’anni di libri in più

STEFANO BARTEZZAGHI

«VAL più la pratica della grammatica»: era tradizionalmente la massima-rifugio dell’incultura (a pari merito con «meglio un asino vivo che un dottore morto »); oggi si…

Facebook Comments
Vai alla barra degli strumenti