Perché abbiamo deciso di inventarci un nuovo spazio teatrale

«Meglio incontri con spettatori in numero ridotto – scrive Antonio Viganò, direttore artistico della Compagnia Teatro La Ribalta di Bolzano, costituita da uomini e donne con e senza disabilità -, che lasciare il vuoto della mancanza dei corpi, meglio la “qualità” di un incontro reale a salvaguardia del teatro, che non la “quantità” dei link , del “like” e dei “mi piace”. Per questo abbiamo deciso di inventarci uno spazio teatrale che, proteggendo noi e gli spettatori, ci permetta di continuare a fare il nostro mestiere di attori e danzatori»

Leggi Tutto

Fonte Superando.it

Powered by WPeMatico

Facebook Comments

Stefano

Related Posts

Strumenti e tecniche di Comunicazione Aumentativa Alternativa

Commenti disabilitati su Strumenti e tecniche di Comunicazione Aumentativa Alternativa

Si premia chi promuove vacanze senza ostacoli e difficoltà

Commenti disabilitati su Si premia chi promuove vacanze senza ostacoli e difficoltà

Anche noi possiamo e vogliamo votare: continuiamo a ricordarlo!

Commenti disabilitati su Anche noi possiamo e vogliamo votare: continuiamo a ricordarlo!

Per abbattere le barriere della comunicazione tramite la sottotitolazione

Commenti disabilitati su Per abbattere le barriere della comunicazione tramite la sottotitolazione

Malattie Rare: un progetto tutto dedicato ai fratelli e alle sorelle

Commenti disabilitati su Malattie Rare: un progetto tutto dedicato ai fratelli e alle sorelle

Anche “Il rumore della vittoria” a quella Festa dello Sport

Commenti disabilitati su Anche “Il rumore della vittoria” a quella Festa dello Sport

La mia “proposta indecente” per valutare gli alunni con disabilità cognitiva

Commenti disabilitati su La mia “proposta indecente” per valutare gli alunni con disabilità cognitiva

Diritto di ascolto e di rappresentatività per gli studenti con disabilità

Commenti disabilitati su Diritto di ascolto e di rappresentatività per gli studenti con disabilità

“Un riccio per amico”, libro in simboli sulla diversità e l’amicizia

Commenti disabilitati su “Un riccio per amico”, libro in simboli sulla diversità e l’amicizia

Vedere senza guardare, si può fare?

Commenti disabilitati su Vedere senza guardare, si può fare?

La letteratura per l’infanzia accessibile alle persone sorde

Commenti disabilitati su La letteratura per l’infanzia accessibile alle persone sorde

Libri come ponti: “Da geranio a educatore” e altre storie…

Commenti disabilitati su Libri come ponti: “Da geranio a educatore” e altre storie…

Create Account



Log In Your Account



Vai alla barra degli strumenti