Perché la paura di certi genitori non può essere archiviata come mammismo

«La storia di quella madre – scrive Antonio Giuseppe Malafarina – che chiede la bocciatura della figlia con disabilità, perché non si fida delle garanzie ricevute dal Ministero sulla continuità didattica e sull’assistenza, è una storia di mancanza di fiducia, che testimonia da una parte la perdita di credibilità del nostro apparato scolastico, dall’altra il timore dell’ambiente esterno alla scuola, ciò che sancisce la non credibilità del nostro sistema di tutela delle persone con disabilità. La credibilità, però, non si guadagna con la forza. E la paura di certi genitori non è mammismo»

Leggi Tutto

Fonte Superando.it

Powered by WPeMatico

Facebook Comments

Stefano

Related Posts

Rivolto a chi comunica bene sulle Malattie Rare

Commenti disabilitati su Rivolto a chi comunica bene sulle Malattie Rare

Perché tante palestre chiudono le porte alle persone con disabilità?

Commenti disabilitati su Perché tante palestre chiudono le porte alle persone con disabilità?

Gli alunni con disabilità che non possono utilizzare la didattica a distanza

Commenti disabilitati su Gli alunni con disabilità che non possono utilizzare la didattica a distanza

La gioia del cibo con disfagia

Commenti disabilitati su La gioia del cibo con disfagia

Il Piano per l’Emergenza Socio-Economica della Campania

Commenti disabilitati su Il Piano per l’Emergenza Socio-Economica della Campania

Alta adesione alla campagna di vaccinazione all’Istituto Montecatone

Commenti disabilitati su Alta adesione alla campagna di vaccinazione all’Istituto Montecatone

Quanti vantaggi, ad avere un sito web accessibile a tutti!

Commenti disabilitati su Quanti vantaggi, ad avere un sito web accessibile a tutti!

Forse siamo a una svolta per il parcheggio gratuito tra le strisce blu

Commenti disabilitati su Forse siamo a una svolta per il parcheggio gratuito tra le strisce blu

L’inclusione sociale delle persone con lesione cerebrale acquisita

Commenti disabilitati su L’inclusione sociale delle persone con lesione cerebrale acquisita

Perché l’Associazione L’abilità aderirà a “People – Prima le Persone”

Commenti disabilitati su Perché l’Associazione L’abilità aderirà a “People – Prima le Persone”

La subacquea è per tutti e non ha proprio limiti

Commenti disabilitati su La subacquea è per tutti e non ha proprio limiti

Qualità della vita e rapporti clinico-terapeutici della persona con Parkinson

Commenti disabilitati su Qualità della vita e rapporti clinico-terapeutici della persona con Parkinson

Create Account



Log In Your Account



Vai alla barra degli strumenti