Perché i caregiver scrivono?

«Perché scrivono – è la domanda che si pone Giorgio Genta – i caregiver che assistono familiari con grave disabilità? O forse sarebbe meglio dire: perché le caregiver scrivono? Lo fanno per inventarsi e poi vivere davvero quella parte della vita che il non scelto mestiere di caregiver aveva sottratto loro. Oppure lo fanno nella speranza che altre caregiver, leggendo quello che scrivono, sentano meno pesante il loro lavoro quotidiano di cura, sapendolo condiviso. O ancora perché sperano di creare un best-seller che venda un milione di copie, per potersi permettere un aiuto qualificato…»

Leggi Tutto

Fonte Superando.it

Powered by WPeMatico

Facebook Comments

Stefano

Related Posts

“Uno sguardo raro” racconta tante storie di persone reali

Commenti disabilitati su “Uno sguardo raro” racconta tante storie di persone reali

Lavoro e disabilità: il mondo della politica batta un colpo, e in fretta!

Commenti disabilitati su Lavoro e disabilità: il mondo della politica batta un colpo, e in fretta!

Più stazioni accessibili e stop alla prenotazione dell’assistenza 48 ore prima

Commenti disabilitati su Più stazioni accessibili e stop alla prenotazione dell’assistenza 48 ore prima

L’atleta che sussurra ai cavalli

Commenti disabilitati su L’atleta che sussurra ai cavalli

Niente può fermare il sorriso delle persone con sindrome di Down

Commenti disabilitati su Niente può fermare il sorriso delle persone con sindrome di Down

Malati di SLA a Roma: fondi dimezzati e mesi di scoperto

Commenti disabilitati su Malati di SLA a Roma: fondi dimezzati e mesi di scoperto

Il diritto al futuro delle persone con disabilità

Commenti disabilitati su Il diritto al futuro delle persone con disabilità

Quando le Persone fanno la differenza

Commenti disabilitati su Quando le Persone fanno la differenza

L’accessibilità, le barriere culturali e lo sport

Commenti disabilitati su L’accessibilità, le barriere culturali e lo sport

L’UICI della Lombardia in piazza, per la prevenzione e la riabilitazione visiva

Commenti disabilitati su L’UICI della Lombardia in piazza, per la prevenzione e la riabilitazione visiva

Medicina eugenica e Shoah

Commenti disabilitati su Medicina eugenica e Shoah

In bicicletta lungo il Naviglio Pavese, anche per chi in bici non può andare

Commenti disabilitati su In bicicletta lungo il Naviglio Pavese, anche per chi in bici non può andare

Create Account



Log In Your Account



Vai alla barra degli strumenti