Per un mondo dove non esistano l’indifferenza e le differenze

«L’amore, la responsabilità e la solidarietà – scrive Salvatore Cimmino – sono preziosi e indispensabili ingredienti per esercitare in libertà i nostri diritti. Difficili da trovare quando ci si dimentica che gli altri siamo noi, vittime di una società che emargina tutto e tutti, senza lasciare scampo alle persone con disabilità. Tutte le persone sono importanti e portano dentro di sé qualcosa da fare e da comunicare. Le persone con disabilità e le loro famiglie sognano un mondo dove non esistano l’indifferenza e le differenze, un mondo che sia realmente la casa di tutti»

Leggi Tutto

Fonte Superando.it

Powered by WPeMatico

Facebook Comments

Stefano

Related Posts

Donne e ragazze con disabilità: l’Europa deve fare molto di più

Commenti disabilitati su Donne e ragazze con disabilità: l’Europa deve fare molto di più

L’anno “horribilis” dell’assistenza scolastica: quali le prospettive?

Commenti disabilitati su L’anno “horribilis” dell’assistenza scolastica: quali le prospettive?

Segregata. Una madre contro il coronavirus

Commenti disabilitati su Segregata. Una madre contro il coronavirus

Lèon parla poco, ma fa capire tanto sull’autismo

Commenti disabilitati su Lèon parla poco, ma fa capire tanto sull’autismo

Diciassette nuove Bandiere Lilla

Commenti disabilitati su Diciassette nuove Bandiere Lilla

VocifeRare: la voce del Paziente Raro

Commenti disabilitati su VocifeRare: la voce del Paziente Raro

Forza, Matilde!

Commenti disabilitati su Forza, Matilde!

L’autismo e l’importanza di riconoscere e rispondere al personale in divisa

Commenti disabilitati su L’autismo e l’importanza di riconoscere e rispondere al personale in divisa

L’accessibilità che innalza la qualità urbana

Commenti disabilitati su L’accessibilità che innalza la qualità urbana

La beffa di avere 65 anni

Commenti disabilitati su La beffa di avere 65 anni

Calabria: l’accessibilità come condizione necessaria per la sicurezza

Commenti disabilitati su Calabria: l’accessibilità come condizione necessaria per la sicurezza

64 anni dopo, deve continuare la bella storia dell’impianto cocleare

Commenti disabilitati su 64 anni dopo, deve continuare la bella storia dell’impianto cocleare

Create Account



Log In Your Account



Vai alla barra degli strumenti