Per favorire il riconoscimento precoce dei disturbi del neurosviluppo

Vi è il riconoscimento precoce dei disturbi del neurosviluppo – e segnatamente dei disturbi dello spettro autistico – tra le prime attività programmate dall’accordo di collaborazione sottoscritto tra la FIMP (Federazione Italiana Medici Pediatri) e l’ISS (Istituto Superiore di Sanità ), «un accordo lungimirante – come ha sottolineato Walter Ricciardi, presidente dell’ISS – che favorirà il raggiungimento dei migliori standard assistenziali per i bambini con disturbo del neurosviluppo, potenziando le attività di riconoscimento precoce in modo innovativo e secondo le linee guida internazionali»

Leggi Tutto

Fonte Superando.it

Powered by WPeMatico

Facebook Comments
Vai alla barra degli strumenti