Per consentire alle persone con disabilità grave di vivere come gli altri

Eliminare le liste d’attesa riguardanti il contributo per la vita indipendente; garantire ad ogni persona con disabilità grave l’equivalente per avere almeno otto ore di assistenza personale autogestita secondo gli standard della vita indipendente; definire i capitoli di bilancio secondo le effettive necessità, per consentire anche alle persone con disabilità grave di vivere come tutti: sono le istanze che hanno portato le persone con disabilità grave dell’AVI Toscana (Associazione Vita Indipendente) a protestare da oggi, 15 giugno, presso la sede della Presidenza della Regione Toscana

Leggi Tutto

Fonte Superando.it

Powered by WPeMatico

Facebook Comments

Stefano

Related Posts

Bravo Nicolò, bravi gli insegnanti!

Commenti disabilitati su Bravo Nicolò, bravi gli insegnanti!

Ci saranno giochi accessibili a tutti in 24 Comuni di 16 Regioni italiane

Commenti disabilitati su Ci saranno giochi accessibili a tutti in 24 Comuni di 16 Regioni italiane

Distrofie retiniche: il Covid-19 non ferma la ricerca

Commenti disabilitati su Distrofie retiniche: il Covid-19 non ferma la ricerca

L’inclusione non è un “incidente di percorso”, né un’“emergenza da presidiare”

Commenti disabilitati su L’inclusione non è un “incidente di percorso”, né un’“emergenza da presidiare”

Un presidio per chiedere l’aumento del Fondo per la Non Autosufficienza

Commenti disabilitati su Un presidio per chiedere l’aumento del Fondo per la Non Autosufficienza

La scienza del comportamento, l’autismo e le altre disabilità intellettive

Commenti disabilitati su La scienza del comportamento, l’autismo e le altre disabilità intellettive

Un nuovo sportello antiviolenza per le donne con disabilità

Commenti disabilitati su Un nuovo sportello antiviolenza per le donne con disabilità

I Vigili del Fuoco a lezione di autismo

Commenti disabilitati su I Vigili del Fuoco a lezione di autismo

Perché sono favorevole a sperimentare le fasce da braccio anche in Italia

Commenti disabilitati su Perché sono favorevole a sperimentare le fasce da braccio anche in Italia

La Puglia e il bando per gli assegni di cura: criticità e rinvii

Commenti disabilitati su La Puglia e il bando per gli assegni di cura: criticità e rinvii

Studi, ricerche e terapie innovative per sconfiggere la retinite pigmentosa

Commenti disabilitati su Studi, ricerche e terapie innovative per sconfiggere la retinite pigmentosa

“Il mio punto di ripresa da seduto”: una tesi di laurea multimediale

Commenti disabilitati su “Il mio punto di ripresa da seduto”: una tesi di laurea multimediale

Create Account



Log In Your Account



Vai alla barra degli strumenti