Per aumentare le immissioni in ruolo docenti cambiare gli organici. Lettera

Lettera

Le immissioni in ruolo non possono passare più attraverso la stretta cruna dell’organico di diritto cioè di un organico previsionale e per questo teorico, ma attraverso l’organico di fatto cioè il reale fabbisogno di personale docente di cui hanno necessità le scuole di ogni ordine e grado di una determinata provincia.

Questo é vero sia per l’organico curriculare sia per l’organico di sostegno, il cui organico di diritto é pari a circa il 50% di quello d fatto.

Inoltre l’organico funzionale introdotto dalla 107 nel 2015 in tutti gli ordini e gradi tranne per l’infanzia lentamente ma inesorabilmente viene assorbito nel curriculare a seguito del turn over, dovrebbe invece essere sostituito da un organico aggiuntivo provinciale che nelle regioni del Sud deve essere rinforzato rispetto a quelle del Nord.

Inoltre bisognerebbe diffondere il tempo pieno soprattutto al Sud, garantendo le strutture per poterlo realizzare e insieme consentire a domanda la possibilità di mobilità da una regione ad un’altra dove le graduatorie sono esaurite in considerazione dei fenomeni demografici e degli spostamenti della popolazione all”interno del Paese dal Sud al Nord.

Bisogna rendersi conto che vi sono 5 regioni che “producono ” imsegnanti e regioni che non trovano insegnanti, appare a tutti che gli spostamenti diventano inevitabili e in futuro lo saranno sempre di più.

Inoltre non é più possibile tagliare sulle autorizzazioni alle immissioni in ruolo come quest’anno prima il Miur di Bussetti e poi il Mef di Tria hanno fatto.

Concludo su Quota 100. Per me i 17.000 posti di Quota 100 non attribuiti quest’anno devono andare con retroattività giuridica alle immissioni in ruolo 2019/20 unitamente ai posti già autorizzati dal Mef e non assegnati per esaurimento di graduatoria e quindi per mancanza di candidati.

Ma dobbiamo stare attenti, infatti qualcuno già parla di voler eliminare la Quota 100 nella prossima legge di bilancio.

Se questo dovesse accadere sarebbe un danno sia per i docenti che premono per uscire dalle scuole sia per quelli che premono per entrare e stabilizzare la propria posizione lavorativa.

L’articolo Per aumentare le immissioni in ruolo docenti cambiare gli organici. Lettera sembra essere il primo su Orizzonte Scuola.

Leggi Tutto

Fonte Orizzonte Scuola

Powered by WPeMatico

Facebook Comments

os_admin

Related Posts

Supplenze da GaE: scorrimento, rinuncia e accettazione nuova proposta assunzione, sanzioni

Commenti disabilitati su Supplenze da GaE: scorrimento, rinuncia e accettazione nuova proposta assunzione, sanzioni

Coronavirus, Ricciardi: due settimane per vedere se contagi diminuiscono

Commenti disabilitati su Coronavirus, Ricciardi: due settimane per vedere se contagi diminuiscono

Coronavirus, da giugno esami e lauree in presenza in alcuni atenei

Commenti disabilitati su Coronavirus, da giugno esami e lauree in presenza in alcuni atenei

Quando gli studenti sono tutelati dall’INAIL? In quale circostanza e occasione?

Commenti disabilitati su Quando gli studenti sono tutelati dall’INAIL? In quale circostanza e occasione?

Miur, online quesiti e risposte test accesso corso di laurea in Veterinaria

Commenti disabilitati su Miur, online quesiti e risposte test accesso corso di laurea in Veterinaria

Famiglia e Scuola: attori in costante interazione, uniti nel perseguire il medesimo scopo. Lettera

Commenti disabilitati su Famiglia e Scuola: attori in costante interazione, uniti nel perseguire il medesimo scopo. Lettera

Maturità 2019, colloquio: ecco come si passa dai materiali al percorso. Indicazioni Miur

Commenti disabilitati su Maturità 2019, colloquio: ecco come si passa dai materiali al percorso. Indicazioni Miur

Il tempo ritrovato. Lettera

Commenti disabilitati su Il tempo ritrovato. Lettera

Sicilia, erogati fondi per rimborsi libri scolastici a famiglie

Commenti disabilitati su Sicilia, erogati fondi per rimborsi libri scolastici a famiglie

DEF, Unione degli Universitari: nessun investimento su diritto allo studio

Commenti disabilitati su DEF, Unione degli Universitari: nessun investimento su diritto allo studio

Parte da L’Aquila il tour della ministra Azzolina: da settembre più docenti e Ata a scuola

Commenti disabilitati su Parte da L’Aquila il tour della ministra Azzolina: da settembre più docenti e Ata a scuola

Turi (UIL): fiducia e investimenti, altro che tutor manager per la scuola

Commenti disabilitati su Turi (UIL): fiducia e investimenti, altro che tutor manager per la scuola

Create Account



Log In Your Account



Vai alla barra degli strumenti