Per aumentare il Pil bisogna aprire le scuole mezzora più tardi

I ricercatori hanno elaborato un modello a partire da stime precedenti secondo cui un’ora addizionale di sonno aumenta la probabilità di diplomarsi del 13,3%, e il tasso di frequenza all’università del 9,6%.

Ai vantaggi economici dovuti ai migliori lavori trovati da chi si è diplomato o laureato sono stati aggiunti quelli derivanti dai minori incidenti stradali. I dati sono stati poi applicati alle scuole e alle università negli Usa, di cui l’87% inizia prima delle 8.30.

Sull’altro piatto della bilancia sono stati considerati i maggiori costi per i trasporti e per le infrastrutture scolastiche derivanti dal diverso orario di apertura. Già dal secondo anno, scrivono gli autori, i benefici superano i costi, mentre dopo dieci anni i guadagni sono doppi rispetto alle spese e dopo 15 tripli. In totale per gli Usa la stima è appunto di 87 miliardi di dollari di maggior Pil in dieci anni.

“Un piccolo cambiamento può risultare in grandi benefici economici – conclude il rapporto -. Nei fatti il livello di benefici e il periodo di tempo necessario a recuperare le spese derivanti da questo cambiamento di policy ha pochi precedenti”.

L’articolo Per aumentare il Pil bisogna aprire le scuole mezzora più tardi sembra essere il primo su Orizzonte Scuola.

Facebook Comments

redazione

Related Posts

“Caproni chi?”. Il tema spiazza tutti L’anno del galagone alla maturità

Commenti disabilitati su “Caproni chi?”. Il tema spiazza tutti L’anno del galagone alla maturità

L’Accademia dei Lincei premia l’Associazione Italiana Persone Down

Commenti disabilitati su L’Accademia dei Lincei premia l’Associazione Italiana Persone Down

Torino: EDUCATORE PER TERRITORIALE DISABILI E CENTRO AUTISMO SETTIMO

Commenti disabilitati su Torino: EDUCATORE PER TERRITORIALE DISABILI E CENTRO AUTISMO SETTIMO

Intesa Governo – sindacati non tutela tutti i precari, docenti in sciopero il 10 e 17 maggio

Commenti disabilitati su Intesa Governo – sindacati non tutela tutti i precari, docenti in sciopero il 10 e 17 maggio

L’attualità del “modello basagliano” al WHO Mental Health Forum 2019

Commenti disabilitati su L’attualità del “modello basagliano” al WHO Mental Health Forum 2019

Crollo alla scuola “Montini”, FLC CGIL Molise: si intervenga subito

Commenti disabilitati su Crollo alla scuola “Montini”, FLC CGIL Molise: si intervenga subito

PAS, docenti terza fascia con 36 mesi di servizio a Conte: abilitazione per riconoscere il nostro lavoro

Commenti disabilitati su PAS, docenti terza fascia con 36 mesi di servizio a Conte: abilitazione per riconoscere il nostro lavoro

Cooperazione italiana: con la nomina di Luca Maestripieri alla direzione dell’AICS vince la diplomazia

Commenti disabilitati su Cooperazione italiana: con la nomina di Luca Maestripieri alla direzione dell’AICS vince la diplomazia

Coronavirus, “Il virus aumenta le discriminazioni”, bloccato in India il presidente dei probiviri UNICEF

Commenti disabilitati su Coronavirus, “Il virus aumenta le discriminazioni”, bloccato in India il presidente dei probiviri UNICEF

Alla guida di Csvnet Lombardia riconfermato presidente Attilio Rossato

Commenti disabilitati su Alla guida di Csvnet Lombardia riconfermato presidente Attilio Rossato

Bartolomeo

Commenti disabilitati su Bartolomeo

Caitlin, la ragazza che ogni notte cancella i ricordi del giorno prima

Commenti disabilitati su Caitlin, la ragazza che ogni notte cancella i ricordi del giorno prima

Create Account



Log In Your Account



Vai alla barra degli strumenti