Pensioni, Faq Inps-Miur su tempistica pratiche, estratto conto contributivo, computo e riscatto

pensione istanza

L’Inps ha pubblicato una serie di Faq che chiariscono aspetti quali la tempistica della lavorazione delle pratiche, l’aggiornamento dell’estratto conto contributivo, i provvedimenti di computo e riscatto, la priorità tra quota 100 e chi ha presentato la domanda entro il 12 dicembre 2018.

Ecco le Faq

D. Sarò collocato in pensione per limiti di età obbligatoriamente il 31 agosto 2019. Ho presentato domanda di riscatto ai fini pensionistici dei periodi di studio universitario e sono in attesa di emissione del relativo decreto. Posso sapere i tempi di lavorazione ed avere visione del mio fascicolo personale?

R. Le domande di prestazione, come il riscatto, dei collocati in pensione per limiti di età restano di competenza dell’Ufficio scolastico provinciale. Ricevuto il decreto di riscatto dall’Ufficio scolastico di Roma, la posizione assicurativa sarà oggetto di sistemazione da parte del Progetto ECO Inps per garantire alla sede la certificazione del diritto a pensione nei tempi concordati con il Ministero Istruzione Università e Ricerca (MIUR). Al Progetto ECO Inps non sono stati inviati i fascicoli di coloro che sono collocati in pensione d’ufficio, bensì di chi ha fatto domanda POLIS entro il 12 dicembre 2018, ha una domanda giacente presso il MIUR ed è nato tra il 1953 ed il 1956.

D. Per il riconoscimento delle c.d. maggiorazioni del servizio a chi mi devo rivolgere?

R. Alle singole sedi Inps territoriali, a cui si deve inviare eventuale documentazione anche tramite le scuole. Le sedi Inps romane inseriranno le maggiorazioni di status e di servizio in fase di liquidazione della pensione.

D. Sono un docente che ha fatto domanda di cessazione dal lavoro tramite la procedura Polis del MIUR entro il 12/12/2018 e poi domanda di pensione all’Inps a partire dal 01/09/2019. Chiedo informazioni sull’aggiornamento del mio estratto conto previdenziale, perché sono ancora in attesa del provvedimento di computo e riscatto laurea, richiesti con domande inviate all’Ufficio scolastico provinciale prima del 31 agosto 2000.

R. Le domande di prestazione giacenti presso l’Ufficio scolastico provinciale, presentate dai pensionandi nati tra il 1953 ed il 1956, saranno prese in carico dal Progetto ECO Inps, secondo l’Accordo concluso con il MIUR. Per i fascicoli digitalizzati pervenuti si procederà alla lavorazione, in modo da rispettare le scadenze fissate dalle disposizioni Inps e MIUR e permettere la certificazione del diritto a pensione da parte della sede Inps di riferimento e l’eventuale pensionamento al 1° settembre. Le posizioni di chi ha fatto domanda di cessazione entro lo scorso 12 dicembre sono oggetto
di lavorazione prioritaria, rispetto a chi ha presentato domanda di cessazione entro il 28 febbraio 2019, a seguito dell’introduzione della normativa per la pensione anticipata con c.d. “Quota 100”.

D. Sono un docente, che ha fatto domanda di cessazione il 28 febbraio 2019 e domanda di pensione “quota 100” per il settore Scuola-MIUR e attendo un provvedimento di computo e riscatto, presentato nel 1990. Quando avrò questi  provvedimenti? Potrò andare in pensione da settembre 2019?

R. L’accordo già firmato tra Inps e Uffici MIUR di Lazio e Roma prevede che il Progetto ECO Inps, in questa prima fase, si concentri sulla definizione delle domande di computo, riscatto, ricongiunzione e altri accrediti contributivi, presentate entro il 31 agosto 2000 e ancora giacenti. I relativi fascicoli sono stati digitalizzati e consegnati all’Inps a marzo 2019, di
coloro che sono nati tra il 1953 ed il 1956 e che hanno fatto domanda di cessazione dal servizio entro il 12 dicembre 2018. Le domande giacenti di coloro che hanno presentato domanda di pensione con c.d. “Quota 100” saranno comunque definite in tempo utile per garantire la decorrenza della pensione a partire da settembre 2019. In ogni caso, l’Accordo tra Inps e MIUR prevede la collaborazione con gli uffici MIUR e le scuole per il reperimento di tutta la documentazione, utile per la sistemazione delle posizioni assicurative.

D. A seguito dell’accordo tra Inps e MIUR per Roma, quali sono le attività prioritarie?

R. L’accordo già firmato tra Inps e Uffici MIUR di Lazio e Roma comporta che il Progetto ECO Inps, in questa prima fase, si concentri sulla definizione delle domande di prestazioni giacenti, i cui fascicoli sono stati digitalizzati e consegnati a marzo 2019, presentate da coloro che sono nati tra il 1953 ed il 1956 e hanno fatto domanda di cessazione dal servizio entro il 12 dicembre 2018. In ogni caso, l’Accordo tra Inps e MIUR prevede la collaborazione con gli uffici MIUR e le scuole per il reperimento di tutta la documentazione necessaria per la sistemazione delle posizioni assicurative.

D. Di chi è la competenza all’aggiornamento dello stato matricolare degli insegnanti, utile anche per la ricostruzione della carriera?

R. La competenza è della scuola in cui presta servizio l’insegnante, tramite la procedura SIDI del MIUR, a cui accedono anche gli operatori Inps per reperire le informazioni utili per aggiornare le posizioni assicurative. In particolare, lo stato matricolare deve contenere le informazioni, relative a tutti i servizi prestati, compresi quelli pre-ruolo in qualunque epoca prestati anche con contribuzione in “Conto entrate Tesoro”. Per le modalità di inserimento dei dati occorre fare riferimento agli uffici MIUR.

D. Qual è lo strumento di comunicazione e scambio di informazioni tra Scuole, Ambito Territoriale MIUR e Uffici Inps?

R. Come previsto da varie disposizioni Inps e recentemente anche dalla circolare MIUR Prot. 4644 del 01/02/2019, lo scambio d’informazioni avviene tramite la procedura Passweb dell’Inps, attraverso cui gli uffici MIUR possono intervenire direttamente sulla posizione assicurativa degli interessati, di propria iniziativa o su richiesta dell’Inps ed effettuare le correzioni e le integrazioni necessarie.

D . Sono nato nel 1952 ed ho presentato domanda di pensionamento, ma il mio fascicolo previdenziale deve essere ancora sistemato, in quanto le mie domande di  riscatto e computo non sono state definite. A chi mi devo rivolgere?

R. Il fascicolo cartaceo e le domande di prestazione ancora giacenti per il personale nato nel 1952 sono di competenza dell’Ufficio Scolastico Provinciale, in base all’accordo tra Inps e MIUR. I provvedimenti emessi sono inviati dall’Ambito provinciale MIUR al Progetto Eco Inps, che procede alle fasi di aggiornamento delle posizioni assicurative e invia poi alle sedi Inps romane per la certificazione del diritto a pensione ed eventuale liquidazione della pensione.

D. Sono nata nel 1953; chi si occuperà della definizione delle mie domande di riscatto laurea e ricongiunzione di servizio ai sensi della legge 29/79, che ho presentato nel 1988?

R. Il Progetto ECO Inps, sulla base dell’Accordo con l’Ambito provinciale del MIUR, si occuperà della definizione delle domande di riscatto, ricongiunzione, computo presentate entro il 31 agosto 2000 dagli assicurati nati tra il 1953 ed il 1956 e che hanno presentato domanda di cessazione tramite POLIS entro il 12 dicembre 2018 e successiva domanda di pensione.

D. Chiedo notizie in merito alla tempistica della sistemazione della mia posizione previdenziale, relativa alla definizione della domanda di riscatto laurea presentata nel 1995, in quanto ho inviato richiesta di pensione. Sono nata nel 1957.

R. Per il momento le domande di prestazione giacenti (riscatto, ricongiunzione, computo), presentate entro il 31 agosto 2000 agli uffici MIUR, da coloro che sono nati dal 1957 in poi, restano di competenza dell’Ufficio scolastico provinciale, in quanto i relativi fascicoli non sono
stati digitalizzati.

D. Ho presentato domanda di riscatto nel 2001; a quale ufficio devo rivolgermi per  avere informazioni sui tempi e modalità di emissione del relativo provvedimento?

R. Il Progetto ECO Inps si può occupare solo delle posizioni assicurative interessate da una domanda di prestazione (riscatto, ricongiunzione, computo) presentata entro il 31 agosto 2000, giacente presso gli uffici MIUR. La sede Inps territorialmente competente si occupa della definizione delle domande presentate dal 01/09/2000, per cui ci si deve rivolgere alla
sede Inps romana di riferimento.

D. Chi farà la certificazione del mio diritto a pensione?

R. La certificazione del diritto a pensione è in capo alle Filiali Inps romane territorialmente competenti.

D. A quale Ufficio devo rivolgermi per la liquidazione della pensione?

R. Alla sede Inps territorialmente competente di Roma (Flaminio, Tuscolano, Montesacro e Eur).

Le faq in PDF

L’articolo Pensioni, Faq Inps-Miur su tempistica pratiche, estratto conto contributivo, computo e riscatto sembra essere il primo su Orizzonte Scuola.

Leggi Tutto

Fonte Orizzonte Scuola

Powered by WPeMatico

Facebook Comments

os_admin

Related Posts

Percorsi formativi nelle caserme; testo di legge va in Senato

Commenti disabilitati su Percorsi formativi nelle caserme; testo di legge va in Senato

Graduatorie di istituto seconda e terza fascia, si sceglieranno venti scuole per le supplenze “brevi”

Commenti disabilitati su Graduatorie di istituto seconda e terza fascia, si sceglieranno venti scuole per le supplenze “brevi”

Coronavirus, Ministro Azzolina: TFA sostegno IV ciclo sarà concluso online entro il 15 maggio

Commenti disabilitati su Coronavirus, Ministro Azzolina: TFA sostegno IV ciclo sarà concluso online entro il 15 maggio

PAS e concorso docenti tre anni servizio, Bussetti prende tempo

Commenti disabilitati su PAS e concorso docenti tre anni servizio, Bussetti prende tempo

TFA sostegno, candidati A066: ecco cosa ha deciso il TAR

Commenti disabilitati su TFA sostegno, candidati A066: ecco cosa ha deciso il TAR

Coronavirus, Associazione Presidi: “restare lucidi, no panico. Ministero invii direttive per viaggi istruzione”

Commenti disabilitati su Coronavirus, Associazione Presidi: “restare lucidi, no panico. Ministero invii direttive per viaggi istruzione”

Concorsi per giovani: l’idea di Bussetti e Bongiorno per assumere nella Pubblica Amministrazione

Commenti disabilitati su Concorsi per giovani: l’idea di Bussetti e Bongiorno per assumere nella Pubblica Amministrazione

Maturità, nota MI correzione errori apparsi su Ordinanza del 16 maggio

Commenti disabilitati su Maturità, nota MI correzione errori apparsi su Ordinanza del 16 maggio

Azzolina: le scuole garantiscano medesima qualità della didattica a tutti gli alunni [VIDEO]

Commenti disabilitati su Azzolina: le scuole garantiscano medesima qualità della didattica a tutti gli alunni [VIDEO]

Al via la distribuzione del testo della Costituzione in tutte le scuole italiane,dalla primaria alla secondaria di secondo grado

Commenti disabilitati su Al via la distribuzione del testo della Costituzione in tutte le scuole italiane,dalla primaria alla secondaria di secondo grado

Sindacati: la maggioranza dei supplenti oggi in servizio lavora senza abilitazione

Commenti disabilitati su Sindacati: la maggioranza dei supplenti oggi in servizio lavora senza abilitazione

Concorso dirigenti scolastici, idonei inseriti in graduatoria. Nel triennio potranno essere assunti

Commenti disabilitati su Concorso dirigenti scolastici, idonei inseriti in graduatoria. Nel triennio potranno essere assunti

Create Account



Log In Your Account



Vai alla barra degli strumenti