Pensioni, dopo quota 100 tocca a quota 41 anni di contributi riconosciuti

Quota 100  non si tocca

“Non si tocca – ha detto – Lasciatemi dire che come sento parlare di doveri, mi piacerebbe sentir parlare anche di diritti. Diritti degli italiani e delle loro famiglie! Non chiedo tanto: diritti! Che tradotto significa la possibilità di aiutare le famiglie, le imprese, le scuole, la nostra sanità. Quindi rimbocchiamoci le maniche tutti. E con ‘tutti’, intendo anche Bruxelles!” scrive ancora il vice presidente del Consiglio.

Adesso tocca a quota 41

Lo smaltimento della legge Fornero, però, pare non essersi ancora concluso. Ieri la UIL ha ribadito la richiesta di “continuare a modificare la legge Fornero sulla previdenza” introducendo la possibilità di andare in pensione con 41 anni di contributi.

“Negli ultimi tre anni – ha sottolineato il segretario confederale Domenico Proietti – l’Italia ha solo cominciato un riallineamento per l’età di accesso alla pensione intorno ai 63 anni, come avviene in tutti i Paesi dell’Unione Europea. Nessuna marcia indietro quindi, ma solo un primo passo verso un sistema previdenziale più equo e giusto. Bisogna continuare a modificare la Legge Fornero, affrontando il tema dei 41 anni di contributi, le future pensioni dei giovani e valorizzando, ai fini previdenziali, il lavoro di cura delle donne e la maternità. Il Governo separi finalmente – conclude – la spesa previdenziale da quella assistenziale, dimostrando all’Europa che l’Italia spende per pensioni l’11% del pil, un punto in meno della Francia e mezzo punto in meno della Germania”

Lo stesso Slvini ha ribadito, a Foligno, che sulla legge Fornero siamo ancora agli inizi e che il vero obiettivo è Quota 41.

L’articolo Pensioni, dopo quota 100 tocca a quota 41 anni di contributi riconosciuti sembra essere il primo su Orizzonte Scuola.

Leggi Tutto

Fonte Orizzonte Scuola

Powered by WPeMatico

Facebook Comments

os_admin

Related Posts

Supplenze 2019/20, assegnate tramite procedura informatica. Sperimentazione

Commenti disabilitati su Supplenze 2019/20, assegnate tramite procedura informatica. Sperimentazione

Auguri al neo Ministro! Faccia partire concorso ordinario secondaria. Lettera

Commenti disabilitati su Auguri al neo Ministro! Faccia partire concorso ordinario secondaria. Lettera

Piero Angela, ancora troppo analfabetismo digitale e le scuole non insegnano metodo scientifico

Commenti disabilitati su Piero Angela, ancora troppo analfabetismo digitale e le scuole non insegnano metodo scientifico

Anno prova neoassunti 2019/20, incontri propedeutici e di restituzione finale

Commenti disabilitati su Anno prova neoassunti 2019/20, incontri propedeutici e di restituzione finale

Maturità 2020: novità su colloquio, tema di storia e non obbligatorietà Invalsi

Commenti disabilitati su Maturità 2020: novità su colloquio, tema di storia e non obbligatorietà Invalsi

Concorso scuola docenti secondaria I e II grado, quando il bando?

Commenti disabilitati su Concorso scuola docenti secondaria I e II grado, quando il bando?

Vincolo triennale per la mobilità: si applica per qualsiasi movimento volontario, senza eccezioni per particolari preferenze

Commenti disabilitati su Vincolo triennale per la mobilità: si applica per qualsiasi movimento volontario, senza eccezioni per particolari preferenze

Didattica a distanza, Garante infanzia: genitori non titolati a esprimere giudizi su insegnamento

Commenti disabilitati su Didattica a distanza, Garante infanzia: genitori non titolati a esprimere giudizi su insegnamento

Giuliano (M5S): arresto tre maestre per maltrattamento lascia sgomenti

Commenti disabilitati su Giuliano (M5S): arresto tre maestre per maltrattamento lascia sgomenti

ATA, chi rinuncia all’immissione in ruolo dovrà ricominciare dalla terza fascia

Commenti disabilitati su ATA, chi rinuncia all’immissione in ruolo dovrà ricominciare dalla terza fascia

Legge Bilancio, pubblicata in G.U. Tutte le disposizioni sulla scuola in vigore dal 1° gennaio. Ecco quali

Commenti disabilitati su Legge Bilancio, pubblicata in G.U. Tutte le disposizioni sulla scuola in vigore dal 1° gennaio. Ecco quali

Chi sono io insegnante? Lettera

Commenti disabilitati su Chi sono io insegnante? Lettera

Create Account



Log In Your Account



Vai alla barra degli strumenti