Pensavo fosse amore e invece era…?

«Le implicazioni di un fenomeno come il devotismo – scrive Lelio Bizzarri -, sorta di attrazione feticistica verso una specifica caratteristica della persona con disabilità, quale la presenza di arti amputati o malformazioni, sono molteplici e pregne di conseguenze emotive e psicosociali che ne sollecitano una conoscenza adeguata»: di questo e in generale di come proteggersi dagli abusi e vivere serenamente la sessualità, si parlerà il 15 gennaio a Roma, nel corso dell’incontro-dibattito intitolato “Pensavo fosse amore e invece era…?”

Leggi Tutto

Fonte Superando.it

Powered by WPeMatico

Facebook Comments
Vai alla barra degli strumenti