Pazienti rari che diventano uomini, donne, lavoratori, madri, padri

«Con queste foto il paziente affetto da una Malattia Rara non è più solo un paziente, ma esce dagli schemi e diventa uomo, donna, lavoratore, madre, padre. Diventa protagonista e insieme a lui anche la sua voce»: lo dichiarano da UNIAMO-FIMR (Federazione Italiana Malattie Rare), a proposito del progetto fotografico “Rare Lives. Il significato di vivere con una Malattia Rara”, realizzato da Aldo Soligno per la stessa UNIAMO-FIMR, già apprezzato da più parti a livello nazionale e internazionale e ora in esposizione, per tutto il mese di dicembre, all’Ospedale San Gerardo di Monza

Leggi Tutto

Fonte Superando.it

Powered by WPeMatico

Facebook Comments

Stefano

Related Posts

L’UICI della Lombardia in piazza, per la prevenzione e la riabilitazione visiva

Commenti disabilitati su L’UICI della Lombardia in piazza, per la prevenzione e la riabilitazione visiva

Quando un’alternanza scuola-lavoro funziona davvero

Commenti disabilitati su Quando un’alternanza scuola-lavoro funziona davvero

Una nuova Comunità Residenziale ad Ancona

Commenti disabilitati su Una nuova Comunità Residenziale ad Ancona

Venti di partecipazione per il Forum del Terzo Settore

Commenti disabilitati su Venti di partecipazione per il Forum del Terzo Settore

Mille chilometri a pedali per battere il silenzio

Commenti disabilitati su Mille chilometri a pedali per battere il silenzio

Storie di donne e uomini che non si sono arresi

Commenti disabilitati su Storie di donne e uomini che non si sono arresi

Trent’anni di impegno, per l’indipendenza personale, sociale e professionale

Commenti disabilitati su Trent’anni di impegno, per l’indipendenza personale, sociale e professionale

Per una formazione sempre più accurata dei disability manager

Commenti disabilitati su Per una formazione sempre più accurata dei disability manager

“Dafne” in anteprima mondiale al Festival di Berlino

Commenti disabilitati su “Dafne” in anteprima mondiale al Festival di Berlino

“Romeo e Giulietta”, per riconoscere l’altro attraverso la sua diversità

Commenti disabilitati su “Romeo e Giulietta”, per riconoscere l’altro attraverso la sua diversità

Legge sui caregiver: servono più coraggio e più risorse

Commenti disabilitati su Legge sui caregiver: servono più coraggio e più risorse

“Caro mondo, non avere paura!”: parola delle persone con sindrome di Down

Commenti disabilitati su “Caro mondo, non avere paura!”: parola delle persone con sindrome di Down

Create Account



Log In Your Account



Vai alla barra degli strumenti