Patenti di guida e patenti di sensibilità

«Tanti anni fa – racconta Anna Maria Gioria – una Commissione seppe solo dirmi “Lei la patente non l’avrà mai!”, senza un briciolo di sensibilità e umanità, costringendomi a conseguire felicemente la patente in Svizzera. Ma quello è stato solo un episodio nella mia vita di persona con disabilità in cui ho dovuto confrontarmi con il ritardo delle Istituzioni italiane, spesso ancora dominate da una cultura assistenzialistica. Ora mi sembra un segnale positivo il Decreto del ministro Giovannini, grazie al quale le persone con DSA saranno facilitate nella prova di teoria della patente di guida»

Leggi Tutto

Fonte Superando.it

Powered by WPeMatico

Facebook Comments
Vai alla barra degli strumenti