Orientamento. Turismo, Hi-Tech e Retail: formazione gratuita con il Programma Giovani e Lavoro

A cominciare dalla stesura di un buon curriculum vitae, fino ad acquisire una certa dimestichezza nell’utilizzo e nella conoscenza di canali e servizi per il lavoro di cui un giovane neo-diplomato può avvalersi in una fase interlocutoria, quando la ricerca di un lavoro non dà un buon esito e l’incertezza del momento può prolungarsi più del dovuto.

In una situazione di questo tipo è importante assumere un atteggiamento pro-attivo ed evitare di fermarsi. Ce lo ricorda puntualmente anche Eurostat, che recentemente ha divulgato i dati sui giovani in età compresa tra i 20 e i 34 anni che non studiano, non si formano e non sono alla ricerca di un lavoro né sono occupati. Meglio noti come NEET (acronimo per not in education, employment or training), sono tanti i giovani che rientrano in questa categoria statistica: il 28,9% in Italia, a fronte di una media europea del 16,9%. Per non ampliare ulteriormente i numeri di queste statistiche, è opportuno mettere in campo contromisure di diverso genere. Una di queste è immaginare che il tempo trascorso nelle ricerca di un lavoro (che tarda ad arrivare) possa essere investito anche in ulteriori percorsi di formazione, per apprendere nuove competenze e intercettare al meglio i fabbisogni delle imprese.

Nascono con questo obiettivo numerose iniziative promosse da enti pubblici e privati che propongono percorsi di formazione con l’intento di avvicinare i giovani ad alcune professioni più richieste dal mercato del lavoro. Programma Giovani e Lavoro è tra queste iniziative. Si tratta di un percorso di formazione che il Gruppo Intesa Sanpaolo e Generation Italy hanno lanciato per offrire a giovani in cerca di occupazione l’opportunità di avvicinarsi a settori più dinamici del mercato del lavoro. A partire dal settore del retail, passando per il comparto turistico (con particolare attenzione al mondo alberghiero e della ristorazione) fino all’ambito Hi-tech.

Per un periodo che varia dalle 3 alle 12 settimane, giovani in cerca di occupazione in età compresa tra i 18 e i 29 anni potranno, grazie al Programma Giovani e Lavoro, partecipare gratuitamente a corsi attivi in diverse città italiane (tra cui Bari, Milano, Napoli, Roma, Torino) per la formazione di:

  • Addetti alle vendite;
  • Specialisti del settore alberghiero e della ristorazione;
  • Specialisti del settore High-tech.

Nel triennio 2019-2021 potranno prendere parte al Programma fino a 5.000 giovani. Un’opportunità per non fermarsi, per guardarsi intorno con maggiore fiducia e orientare (o ri-orientare) il proprio percorso di inserimento professionale verso ambiti di competenze particolarmente richiesti, oggi, dal mondo delle imprese.

L’articolo Orientamento. Turismo, Hi-Tech e Retail: formazione gratuita con il Programma Giovani e Lavoro sembra essere il primo su Orizzonte Scuola.

Leggi Tutto

Fonte Orizzonte Scuola

Powered by WPeMatico

Facebook Comments

os_admin

Related Posts

Convegno “Intelligenza Artificiale nella PA: esperienze e prospettive” oggi 5 novembre al MIUR

Commenti disabilitati su Convegno “Intelligenza Artificiale nella PA: esperienze e prospettive” oggi 5 novembre al MIUR

Coronavirus, alcune scuole sospendono gite scolastiche

Commenti disabilitati su Coronavirus, alcune scuole sospendono gite scolastiche

Viaggio in Italia: la Corte costituzionale nelle scuole. Al via il ciclo di incontri sulla Costituzione

Commenti disabilitati su Viaggio in Italia: la Corte costituzionale nelle scuole. Al via il ciclo di incontri sulla Costituzione

Stipendio: aumenti anche a luglio per docenti e ATA. Da 5,88 a 10,99 euro [Tabella]

Commenti disabilitati su Stipendio: aumenti anche a luglio per docenti e ATA. Da 5,88 a 10,99 euro [Tabella]

Concorso straordinario secondaria per l’abilitazione, ecco parere CSPI: semplificare, tenendo conto solo di servizio e titoli

Commenti disabilitati su Concorso straordinario secondaria per l’abilitazione, ecco parere CSPI: semplificare, tenendo conto solo di servizio e titoli

Anno di prova, no per docenti con passaggio di ruolo di ritorno. Si deve nominare comunque il tutor?

Commenti disabilitati su Anno di prova, no per docenti con passaggio di ruolo di ritorno. Si deve nominare comunque il tutor?

ITP vanno inseriti nelle Graduatorie ad esaurimento e in prima fascia di istituto. La nota

Commenti disabilitati su ITP vanno inseriti nelle Graduatorie ad esaurimento e in prima fascia di istituto. La nota

Sciopero Istruzione e Ricerca, 10 novembre 2017

Commenti disabilitati su Sciopero Istruzione e Ricerca, 10 novembre 2017

Concorso straordinario, dottori di ricerca: discriminazioni e contraddizioni nel bando

Commenti disabilitati su Concorso straordinario, dottori di ricerca: discriminazioni e contraddizioni nel bando

Fioramonti incontra di nuovo i sindacati il 24 settembre per Università, Ricerca e AFAM

Commenti disabilitati su Fioramonti incontra di nuovo i sindacati il 24 settembre per Università, Ricerca e AFAM

Concerto solidarietà dell’Orchestra dei Conservatori per Venezia e Matera

Commenti disabilitati su Concerto solidarietà dell’Orchestra dei Conservatori per Venezia e Matera

Concedere l’ assegnazione provvisoria anche agli ex FIT del concorso 2018. Lettera

Commenti disabilitati su Concedere l’ assegnazione provvisoria anche agli ex FIT del concorso 2018. Lettera

Create Account



Log In Your Account



Vai alla barra degli strumenti