Orario di lavoro ATA: se si lavora il pomeriggio è “straordinario”

Sono un collaboratore scolastico di ruolo dal 1998, nella mia scuola i docenti rimangono il martedì per la programmazione. E il mio D. S. mi ha detto di entrare a lavoro alle 9.30 per uscire alle 15. 30.  E regolare o posso entrare alle 8. E poi fare straordinario

di Giovanni Calandrino – L’orario di lavoro del personale ATA è continuativo e nelle ore antimeridiane, così come afferma l’art. 51 del CCNL scuola/2007 che di seguito le riporto:

L’orario ordinario di lavoro è di 36 ore, suddivise in sei ore continuative, di norma antimeridiane, o anche pomeridiane per le istituzioni educative e per i convitti annessi agli istituti tecnici e professionali.

Dunque a parere dello scrivente le ore di programmazione devono essere effettuate in straordinario, nessuna norma giustifica lo “slittamento” dell’orario di lavoro in questione.

L’articolo Orario di lavoro ATA: se si lavora il pomeriggio è “straordinario” sembra essere il primo su Orizzonte Scuola.

Leggi Tutto

Fonte Orizzonte Scuola

Powered by WPeMatico

Facebook Comments
Vai alla barra degli strumenti