Ora di Arabo alle elementari, Lega: “gli Arabi devono imparare l’Italiano e non viceversa”

Iniziativa che non è piaciuta alla consigliera  leghista di “Cernusco sul Naviglio” Paola Malcangio: “Qui non sono gli arabi che imparano l’italiano, ma il contrario: è un mondo che va alla rovescia”.

Critiche anche sulle risorse spese, 120 euro totali per quattro ore di lezione, che, secondo la consigliera, non rientrerebbe nei casi “di mediazione culturale, cui sono destinati i soldi pubblici” e chiede una spiegazione. Infatti, sempre secondo la consigliera, il fondo da cui la retribuzione alla docente di madrelingua è stata pagata non rientrerebbe nei casi di aiuto “a integrarsi e a sostenere ragazzini che hanno forti difficoltà linguistiche” cui sono destinati.

Sulla questione sono intervenuti anche esponenti politici di altri partiti, come la senatrice Malpezzi, del PD: “La bufera fatta scoppiare ad arte dalla Lega sulla presunta ora di arabo in una scuola a Cernusco sul Naviglio – afferma – è indegna. Il Carroccio continua a strumentalizzare bambini e docenti pur di aumentare il proprio consenso”.

“Che cosa c’è di male – continua – nell’insegnare a scrivere il proprio nome in arabo ai bambini per favorire l’inserimento di una compagna di origine egiziana? Si tratta di mediazione culturale che serve ad integrare e a sostenere bambini di origine diversa.”

“Criminalizzare – continua – la lingua di provenienza, lascia intendere che chi la parla sia pericoloso o sbagliato. Non si tutelano gli italiani mettendo all’indice le culture diverse. Agendo in questo modo si fa solo una propaganda meschina sulla pelle dei piccoli. Non è la prima volta che la Lega usa alunni e docenti per diffondere paura e rancore. Gli insegnanti sono autonomi e scelgono i mezzi che ritengono più utili per promuovere cultura e inclusione. La Lega cosa vuole fare? Istituire un minculpop e decidere cosa si può e cosa non si può insegnare a scuola? Il livello di inciviltà della prima forza di governo del paese sta raggiungendo livelli preoccupanti”, conclude.

L’articolo Ora di Arabo alle elementari, Lega: “gli Arabi devono imparare l’Italiano e non viceversa” sembra essere il primo su Orizzonte Scuola.

Leggi Tutto

Fonte Orizzonte Scuola

Powered by WPeMatico

Facebook Comments

os_admin

Related Posts

PON “Educazione all’imprenditorialità”, Miur autorizza progetti

Commenti disabilitati su PON “Educazione all’imprenditorialità”, Miur autorizza progetti

Rigetto abilitazione all’estero, Miur contravviene diritto europeo. Lettera

Commenti disabilitati su Rigetto abilitazione all’estero, Miur contravviene diritto europeo. Lettera

Coronavirus, didattica a distanza: il 44% dei prof l’adotta

Commenti disabilitati su Coronavirus, didattica a distanza: il 44% dei prof l’adotta

Buono scuola per migliorare qualità istruzione, parola di imprenditore

Commenti disabilitati su Buono scuola per migliorare qualità istruzione, parola di imprenditore

Bussetti: concorsi e assunzioni, Governo al lavoro

Commenti disabilitati su Bussetti: concorsi e assunzioni, Governo al lavoro

Scuole paritarie, Astorre (PD): la loro chiusura avrà impatto negativo anche su istituti statali

Commenti disabilitati su Scuole paritarie, Astorre (PD): la loro chiusura avrà impatto negativo anche su istituti statali

Mobilità interregionale Dirigenti Scolastici: vale legge 104. Sentenza

Commenti disabilitati su Mobilità interregionale Dirigenti Scolastici: vale legge 104. Sentenza

Concorsi Pubblica Amministrazione, Dadone: cerchiamo di mantenere le date, piccoli slittamenti

Commenti disabilitati su Concorsi Pubblica Amministrazione, Dadone: cerchiamo di mantenere le date, piccoli slittamenti

Calo nascite, scuola con due alternative: meno classi o meno pollaio

Commenti disabilitati su Calo nascite, scuola con due alternative: meno classi o meno pollaio

Sinopoli (FLCGIL): protesta continuerà, decine di migliaia di docenti attendono sistema abilitazioni

Commenti disabilitati su Sinopoli (FLCGIL): protesta continuerà, decine di migliaia di docenti attendono sistema abilitazioni

Veneto dice addio al certificato medico per assenze studenti: provvedimento sul Bur

Commenti disabilitati su Veneto dice addio al certificato medico per assenze studenti: provvedimento sul Bur

La scuola avrà massima priorità, Camera vota risoluzione maggioranza

Commenti disabilitati su La scuola avrà massima priorità, Camera vota risoluzione maggioranza

Create Account



Log In Your Account



Vai alla barra degli strumenti