Oggi si può passare dal concetto di “barriera” a quello di “accessibilità”

«Dove le barriere sono eliminate o ridotte al minimo – scrive Giovanni Barin -, l’ambiente di vita garantisce un livello di soddisfazione adeguato a trovare equilibrio tra abilità e disabilità; il loro superamento o mitigazione è possibile conoscendo le disabilità a 360 gradi, passando dal concetto di “barriera” a quello di “accessibilità”, a un luogo, a un servizio, a un’informazione. Si tratta di ricercare il maggior benessere ambientale possibile, obiettivo che ognuno deve poter raggiungere sulla base dei propri bisogni. E in tal senso le soluzioni domotiche possono diventare importanti»

Leggi Tutto

Fonte Superando.it

Powered by WPeMatico

Facebook Comments

Stefano

Related Posts

Non dimenticare gli assistenti all’autonomia e alla comunicazione

Commenti disabilitati su Non dimenticare gli assistenti all’autonomia e alla comunicazione

Tre criticità da risolvere presto, per il mondo della disabilità friulana

Commenti disabilitati su Tre criticità da risolvere presto, per il mondo della disabilità friulana

Trovare i luoghi accessibili alle carrozzine con Google Maps

Commenti disabilitati su Trovare i luoghi accessibili alle carrozzine con Google Maps

Positivo passo in avanti per il sostegno alle famiglie con disabilità del Lazio

Commenti disabilitati su Positivo passo in avanti per il sostegno alle famiglie con disabilità del Lazio

Ci sono Paesi in cui il 90% dei bambini con disabilità non può andare a scuola

Commenti disabilitati su Ci sono Paesi in cui il 90% dei bambini con disabilità non può andare a scuola

Nel buio, dallo spazzaneve allo slalom

Commenti disabilitati su Nel buio, dallo spazzaneve allo slalom

Taxi accessibili, per smettere di andare in giro con le ambulanze!

Commenti disabilitati su Taxi accessibili, per smettere di andare in giro con le ambulanze!

Nathaniel, 16 anni, sindrome di Down, ucciso per “colpa” della sua disabilità?

Commenti disabilitati su Nathaniel, 16 anni, sindrome di Down, ucciso per “colpa” della sua disabilità?

“Bottoni che fatica! Mola mia!”

Commenti disabilitati su “Bottoni che fatica! Mola mia!”

Ma chi ascolta le persone sorde?

Commenti disabilitati su Ma chi ascolta le persone sorde?

Camminare insieme verso il risveglio

Commenti disabilitati su Camminare insieme verso il risveglio

Tante iniziative, per stare accanto a chi non vede

Commenti disabilitati su Tante iniziative, per stare accanto a chi non vede

Create Account



Log In Your Account



Vai alla barra degli strumenti