OCSE avverte: nel 2050 in Italia avremo più pensionati che lavoratori

Ne parla Repubblica.

A luglio il tasso di disoccupazione è salito dello 0,1%, al 9,9% mentre dopo la crescita registrata nei primi mesi dell’anno, a luglio la stima degli occupati risulta in lieve calo rispetto al mese precedente; il tasso di occupazione passa al 59,1% (-0,1 punti percentuali).

Aumenta l”occupazione giovanile, ossia nella classe d’età tra i 15 e i 24 anni, ma i 35-49 enni stentano a trovare un posto di lavoro visto che a luglio ne sono registrati 45 mila in meno e 19 mila disoccupati in più. Tengono, seppur di poco, le altre fasce d’età.

Tra i 25 e i 34 anni ci sono stati 5 mila occupati in più, e 21 mila disoccupati in meno ma anche 7 mila inattivi in più. Nella fascia d’età degli oltre 50enni, si sono registrati 7 mila occupati in più ma anche 5 mila disoccupati in più. Gli inattivi invece calano di 11 mila unità.

I dati Istat rilevano inoltre che nel trimestre maggio-luglio 2019 l’occupazione mostra invece segnali consistenti di crescita rispetto ai tre mesi precedenti (+0,4%, pari a +101 mila unità), di maggiore intensità per gli uomini. E se per età si registrano segnali positivi tra i 15-24enni e gli ultracinquantenni, ci sono segnali negativi tra i 35-49enni e di sostanziale stabilità tra i 25-34enni, confermando quindi le difficoltà di trovare un lavoro per gli over 35.

L’Ocse invita quindi i governi e in particolare l’Italia a “promuovere maggiori e migliori opportunità di Lavoro in età avanzata per proteggere il tenore di vita e la sostenibilità delle finanze pubbliche”.

Ritardando l’età media alla quale i lavoratori anziani lasciano la forza Lavoro e riducendo il divario di genere nella partecipazione alla forza Lavoro in età più giovane, la percentuale del 50% ed oltre di persone anziane fuori dal mercato del lavoro per l’area OCSE potrebbe essere ridotto ad appena il 9%.

Secondo i dati, sulla base degli attuali modelli pensionistici, il numero di persone anziane (50+) fuori dalla forza Lavoro a causa dell’inattività o del pensionamento che dovranno essere sostenute da ciascun lavoratore potrebbe aumentare di circa il 40%, passando da 42 per 100 lavoratori nel 2008 a 58 per 100 lavoratori nel 2050 in media nell’area OCSE.

 

L’articolo OCSE avverte: nel 2050 in Italia avremo più pensionati che lavoratori sembra essere il primo su Orizzonte Scuola.

Leggi Tutto

Fonte Orizzonte Scuola

Powered by WPeMatico

Facebook Comments

os_admin

Related Posts

Malore all’asilo, muore bimba di due anni e mezzo

Commenti disabilitati su Malore all’asilo, muore bimba di due anni e mezzo

Fioramonti: concorso ordinario via principe per il ruolo, ma chiudere 2016 e regolarizzare precari storici

Commenti disabilitati su Fioramonti: concorso ordinario via principe per il ruolo, ma chiudere 2016 e regolarizzare precari storici

Bussetti: misure per adeguamento normativa antincendio. Proroga messa a norma scuole e asili nido

Commenti disabilitati su Bussetti: misure per adeguamento normativa antincendio. Proroga messa a norma scuole e asili nido

Il Comune di Lecco seleziona un istruttore direttivo asilo nido. Scad. 22/9

Commenti disabilitati su Il Comune di Lecco seleziona un istruttore direttivo asilo nido. Scad. 22/9

Mobilità: scadenza presentazione domande per docenti, ATA, personale educativo, IRC. Pubblicazione esiti dal 26 giugno

Commenti disabilitati su Mobilità: scadenza presentazione domande per docenti, ATA, personale educativo, IRC. Pubblicazione esiti dal 26 giugno

Mozione all’Ars Sicilia no regionalismo differenziato

Commenti disabilitati su Mozione all’Ars Sicilia no regionalismo differenziato

Autonomia differenziata: Stefani: su scuola nessuna gabbia salariale, solo strumenti che esistono già

Commenti disabilitati su Autonomia differenziata: Stefani: su scuola nessuna gabbia salariale, solo strumenti che esistono già

Bisogni educativi speciali: è importante differenziali. Una scheda

Commenti disabilitati su Bisogni educativi speciali: è importante differenziali. Una scheda

A proposito del Concorso a 2004 posti di DSGA e della prova preselettiva già svolta. Lettera

Commenti disabilitati su A proposito del Concorso a 2004 posti di DSGA e della prova preselettiva già svolta. Lettera

MakeX: la competizione di robotica basata su mBot arriva in Italia!

Commenti disabilitati su MakeX: la competizione di robotica basata su mBot arriva in Italia!

Coronavirus, scuole chiuse: novità per Piemonte e Liguria. La situazione nel resto delle regioni. Norme in vigore, FaQ

Commenti disabilitati su Coronavirus, scuole chiuse: novità per Piemonte e Liguria. La situazione nel resto delle regioni. Norme in vigore, FaQ

Assegnazione provvisoria: precedenza per figlio minore di 6 anni, ma nessuna priorità per la scuola assegnata l’anno precedente

Commenti disabilitati su Assegnazione provvisoria: precedenza per figlio minore di 6 anni, ma nessuna priorità per la scuola assegnata l’anno precedente

Create Account



Log In Your Account



Vai alla barra degli strumenti