OCSE avverte: nel 2050 in Italia avremo più pensionati che lavoratori

Ne parla Repubblica.

A luglio il tasso di disoccupazione è salito dello 0,1%, al 9,9% mentre dopo la crescita registrata nei primi mesi dell’anno, a luglio la stima degli occupati risulta in lieve calo rispetto al mese precedente; il tasso di occupazione passa al 59,1% (-0,1 punti percentuali).

Aumenta l”occupazione giovanile, ossia nella classe d’età tra i 15 e i 24 anni, ma i 35-49 enni stentano a trovare un posto di lavoro visto che a luglio ne sono registrati 45 mila in meno e 19 mila disoccupati in più. Tengono, seppur di poco, le altre fasce d’età.

Tra i 25 e i 34 anni ci sono stati 5 mila occupati in più, e 21 mila disoccupati in meno ma anche 7 mila inattivi in più. Nella fascia d’età degli oltre 50enni, si sono registrati 7 mila occupati in più ma anche 5 mila disoccupati in più. Gli inattivi invece calano di 11 mila unità.

I dati Istat rilevano inoltre che nel trimestre maggio-luglio 2019 l’occupazione mostra invece segnali consistenti di crescita rispetto ai tre mesi precedenti (+0,4%, pari a +101 mila unità), di maggiore intensità per gli uomini. E se per età si registrano segnali positivi tra i 15-24enni e gli ultracinquantenni, ci sono segnali negativi tra i 35-49enni e di sostanziale stabilità tra i 25-34enni, confermando quindi le difficoltà di trovare un lavoro per gli over 35.

L’Ocse invita quindi i governi e in particolare l’Italia a “promuovere maggiori e migliori opportunità di Lavoro in età avanzata per proteggere il tenore di vita e la sostenibilità delle finanze pubbliche”.

Ritardando l’età media alla quale i lavoratori anziani lasciano la forza Lavoro e riducendo il divario di genere nella partecipazione alla forza Lavoro in età più giovane, la percentuale del 50% ed oltre di persone anziane fuori dal mercato del lavoro per l’area OCSE potrebbe essere ridotto ad appena il 9%.

Secondo i dati, sulla base degli attuali modelli pensionistici, il numero di persone anziane (50+) fuori dalla forza Lavoro a causa dell’inattività o del pensionamento che dovranno essere sostenute da ciascun lavoratore potrebbe aumentare di circa il 40%, passando da 42 per 100 lavoratori nel 2008 a 58 per 100 lavoratori nel 2050 in media nell’area OCSE.

 

L’articolo OCSE avverte: nel 2050 in Italia avremo più pensionati che lavoratori sembra essere il primo su Orizzonte Scuola.

Leggi Tutto

Fonte Orizzonte Scuola

Powered by WPeMatico

Facebook Comments

os_admin

Related Posts

Studente espulso per aver usato cellulare alla maturità, genitori ricorrono. Sentenza Tar

Commenti disabilitati su Studente espulso per aver usato cellulare alla maturità, genitori ricorrono. Sentenza Tar

Concorso straordinario e ordinario secondaria, bandi contemporanei entro 30 aprile. Sindacati saranno riconvocati?

Commenti disabilitati su Concorso straordinario e ordinario secondaria, bandi contemporanei entro 30 aprile. Sindacati saranno riconvocati?

Maltempo, allerta rossa in Liguria: scuole chiuse lunedì 21 ottobre

Commenti disabilitati su Maltempo, allerta rossa in Liguria: scuole chiuse lunedì 21 ottobre

Concorso straordinario confermato con prova scritta no crocette, Azzolina soddisfatta: ora chiudere decreto

Commenti disabilitati su Concorso straordinario confermato con prova scritta no crocette, Azzolina soddisfatta: ora chiudere decreto

Giornata della Legalità, Bussetti: uniti contro la mafia

Commenti disabilitati su Giornata della Legalità, Bussetti: uniti contro la mafia

Coronavirus, in Francia riaprono le scuole per nuovi casi di contagio

Commenti disabilitati su Coronavirus, in Francia riaprono le scuole per nuovi casi di contagio

Mobilità, insegnanti a Fioramonti: riunisca le famiglie, sanzioni abusi 104

Commenti disabilitati su Mobilità, insegnanti a Fioramonti: riunisca le famiglie, sanzioni abusi 104

Concorso straordinario infanzia e primaria, esclusi docenti con servizio paritaria. Sentenza

Commenti disabilitati su Concorso straordinario infanzia e primaria, esclusi docenti con servizio paritaria. Sentenza

Friuli Venezia Giulia, linee guida su istruzione per bambini ricoverati in ospedale o a casa

Commenti disabilitati su Friuli Venezia Giulia, linee guida su istruzione per bambini ricoverati in ospedale o a casa

Allattamento gemelli: ecco come contemplare il diritto ai riposi con le esigenze di servizio

Commenti disabilitati su Allattamento gemelli: ecco come contemplare il diritto ai riposi con le esigenze di servizio

Banchi con plexiglass, critica di Fioramonti: non è una cabina telefonica. Soluzione, 15 alunni a classe

Commenti disabilitati su Banchi con plexiglass, critica di Fioramonti: non è una cabina telefonica. Soluzione, 15 alunni a classe

Fine della supplentite. Ma a quale prezzo? Lettera

Commenti disabilitati su Fine della supplentite. Ma a quale prezzo? Lettera

Create Account



Log In Your Account



Vai alla barra degli strumenti