Obbligo comunicazione infortuni sul lavoro, adeguamento area SIDI. Nota Miur

Infortuni sul lavoro, obbligo comunicazione all’Inail assenze di un giorno. Compiti del datore di lavoro e del lavoratore

Le succitate modifiche prevedono che le scuole, tra gli altri, hanno l’obbligo (a partire dal 12 ottobre 2017) di comunicare in via telematica all’Inail, entro 48 ore dalla ricezione del certificato medico, i dati e le informazioni relativi agli infortuni sul lavoro che comportino un’assenza dal lavoro di almeno un giorno, escluso quello dell’evento. La predetta comunicazione va effettuata a fini statistici e informativi.

Il Miur ha pubblicato al riguardo un’apposita nota, con la quale vengono fornite indicazioni in merito all’Adeguamento dell’area applicativa  in SIDI Denunce Di Infortunio INAIL – Comunicazione di Infortunio.

Nella  nota si ricorda che la comunicazione di Infortunio è un adempimento obbligatorio, previsto e sanzionabile per legge, a fini statistici e informativi. Il predetto obbligo è di competenza del datore di lavoro, quindi nel caso della Scuola del dirigente scolastico.

Si sottolinea, inoltre, che, nel caso l’infortunio nasca con un prognosi iniziale inferiore a tre giorni che,  a seguito di ulteriore certificato medico,
diventi superiore ai tre giorni, il datore di lavoro dovrà dapprima inviare la Comunicazione di infortunio; successivamente, ricevuta la notizia del prolungamento della prognosi, dovrà procedere alla Denuncia di infortunio.

Comunicazione di infortunio

La comunicazione di infortunio, come suddetto, va effettuata entro 48 ore  dalla ricezione del certificato medico, accedendo all’Area SIDI – Gestione Denunce di Infortunio INAIL.

Dopo l’accesso alla suddetta Area, si dovrà selezionare la tipologia di comunicazione da effettuare:

  1. Comunicazione di Infortunio;
  2. Denuncia di Infortunio.

Selezionando “Comunicazione di Infortunio” si può procedere comunicazione scegliendo opportunamente, come già previsto per la denuncia, la gestione “conto stato” oppure la gestione “ordinaria”.

Una volta compilate tutte le sezioni previste ( (Firma Autocertificazione, Datore di Lavoro,Lavoratore, Descrizione dell’infortunio) sarà possibile procedere con l’invio in cooperazione applicativa della comunicazione di infortunio).

Nella nota, si invita a prestare attenzione al buon esito dell’operazione, in quanto in caso di esito negativo si dovrà nuovamente procedere all’invio.

L’esito della comunicazione è notificato tramite un apposito messaggio.

La comunicazione, una volta inviata con esito positivo, non potrà più essere modificata.

Il dirigente scolastico, come per le denunce, può delegare un altro soggetto per la compilazione e l’autocertificazione della comunicazione, tramite abilitazione all’utilizzo delle preposte funzioni con le usuali modalità di profilatura:

· i dirigenti scolastici, come referenti della sicurezza (provvisti del profilo di amministratore per l’area Denunce di Infortunio INAIL ), potranno procedere autonomamente profilando il proprio personale delegato;

· i dirigenti amministrativi potranno invece rivolgersi al proprio referente della sicurezza richiedendo l’abilitazione del proprio personale delegato.

nota Miur

L’articolo Obbligo comunicazione infortuni sul lavoro, adeguamento area SIDI. Nota Miur sembra essere il primo su Orizzonte Scuola.

https://www.orizzontescuola.it/obbligo-comunicazione-infortuni-sul-lavoro-adeguamento-area-sidi-nota-miur/

Leggi Tutto

Powered by WPeMatico

Facebook Comments

adminreal

Related Posts

Didattica a distanza per Coronavirus, docente mette 4 a chi non è online dalle 8,10

Commenti disabilitati su Didattica a distanza per Coronavirus, docente mette 4 a chi non è online dalle 8,10

Coronavirus, “chiusa” Lombardia e altre 11 province: lezioni sospese a scuola fino al 3 aprile. I dettagli

Commenti disabilitati su Coronavirus, “chiusa” Lombardia e altre 11 province: lezioni sospese a scuola fino al 3 aprile. I dettagli

Assunzioni su posti Quota 100: sarà tutelato diritto docenti di ruolo perdenti posto al rientro nella scuola di titolarità

Commenti disabilitati su Assunzioni su posti Quota 100: sarà tutelato diritto docenti di ruolo perdenti posto al rientro nella scuola di titolarità

Assunzioni docenti 2019, ultimi nominati da GaE e concorsi. Aggiornato Prato

Commenti disabilitati su Assunzioni docenti 2019, ultimi nominati da GaE e concorsi. Aggiornato Prato

Didattica a distanza, Gilda: no ad abusi da parte dei dirigenti scolastici

Commenti disabilitati su Didattica a distanza, Gilda: no ad abusi da parte dei dirigenti scolastici

Tempo di iscrizioni: consigli per scegliere la scuola per i propri figli. Lettera

Commenti disabilitati su Tempo di iscrizioni: consigli per scegliere la scuola per i propri figli. Lettera

TFA sostegno 2020, slitta test preselettivo. Corso di preparazione: simulatore con più di 10mila quesiti

Commenti disabilitati su TFA sostegno 2020, slitta test preselettivo. Corso di preparazione: simulatore con più di 10mila quesiti

Che ne sarà della mia continuità didattica? Lettera

Commenti disabilitati su Che ne sarà della mia continuità didattica? Lettera

Concorso Dirigenti, comitato “Trasparenza è partecipazione”: perché i sindacati non ci hanno tutelati?

Commenti disabilitati su Concorso Dirigenti, comitato “Trasparenza è partecipazione”: perché i sindacati non ci hanno tutelati?

Maturità 2020, Ascani: Invalsi non incidono sul voto dell’esame. Prove utili

Commenti disabilitati su Maturità 2020, Ascani: Invalsi non incidono sul voto dell’esame. Prove utili

Gallo (M5S): un plauso al corpo docente per il loro lavoro

Commenti disabilitati su Gallo (M5S): un plauso al corpo docente per il loro lavoro

Concorsi docenti d’infanzia e nido a Roma: rinvio del calendario d’esame

Commenti disabilitati su Concorsi docenti d’infanzia e nido a Roma: rinvio del calendario d’esame

Create Account



Log In Your Account



Vai alla barra degli strumenti