Nove persone con disabilità visiva sulla “Via degli Dei”

Ideato alla fine degli Anni Ottanta da un gruppo di escursionisti bolognesi, il percorso di 130 chilometri noto come la “Via degli Dei”, che va da Bologna a Firenze, è diventato una delle principali attrattive turistiche dell’Appennino, ed è una sfida che attira numerosi amanti del trekking e della mountain bike sui sentieri della storia, per gustare la bellezza dei luoghi attraversati. A misurarsi su tale percorso saranno questa volta nove persone tra ciechi e ipovedenti dell’UICI di Bologna, che il 10 settembre partiranno dal capoluogo emiliano, per arrivare il 15 in quello toscano

Leggi Tutto

Fonte Superando.it

Powered by WPeMatico

Facebook Comments

Stefano

Related Posts

La musica e l’arte, come la vita, si possono fare solo insieme

Commenti disabilitati su La musica e l’arte, come la vita, si possono fare solo insieme

Il Premio Alessandra Bisceglia e le parole giuste per le malattie

Commenti disabilitati su Il Premio Alessandra Bisceglia e le parole giuste per le malattie

Roberto Tarditi, dagli “anni senza vita” alle battaglie per i diritti umani

Commenti disabilitati su Roberto Tarditi, dagli “anni senza vita” alle battaglie per i diritti umani

Disabilità e lavoro: perché la somministrazione resta sotto traccia?

Commenti disabilitati su Disabilità e lavoro: perché la somministrazione resta sotto traccia?

Quella Legge sulla Vita Indipendente va finanziata di più

Commenti disabilitati su Quella Legge sulla Vita Indipendente va finanziata di più

Musei Arte Autismi

Commenti disabilitati su Musei Arte Autismi

Persone con disabilità: “fragili” per definizione oppure no?

Commenti disabilitati su Persone con disabilità: “fragili” per definizione oppure no?

I resilienti: storie di caregivers

Commenti disabilitati su I resilienti: storie di caregivers

Il mondo che sarà dovrà essere anche a misura delle donne con disabilità

Commenti disabilitati su Il mondo che sarà dovrà essere anche a misura delle donne con disabilità

Candidati (pochi) con disabilità

Commenti disabilitati su Candidati (pochi) con disabilità

C’è poco, per le fasce deboli, nei progetti del Piemonte per il “Recovery Plan”

Commenti disabilitati su C’è poco, per le fasce deboli, nei progetti del Piemonte per il “Recovery Plan”

L’ospedale che ci piace

Commenti disabilitati su L’ospedale che ci piace

Create Account



Log In Your Account



Vai alla barra degli strumenti