Non persone da assistere, ma Persone che portano il loro contributo

«Con il tema scelto per la tredicesima Giornata Mondiale sulla Sindrome di Down del 21 marzo (“Il mio contributo alla società”), si vuole evidenziare il valore aggiunto che le persone con sindrome di Down portano nel mondo della scuola, del lavoro, del tempo libero e combattere i pregiudizi che le vedono ancora solo come persone da assistere»: a sottolinearlo è l’AIPD, l’Associazione Italiana Persone Down, che celebrerà l’ormai prossimo evento in vari modi, in Italia e non solo

Leggi Tutto

Fonte Superando.it

Powered by WPeMatico

Facebook Comments

Stefano

Related Posts

Ancora una volta “trattamento di serie B” per gli alunni con disabilità

Commenti disabilitati su Ancora una volta “trattamento di serie B” per gli alunni con disabilità

Devono passare senza ostacoli, quei due emendamenti al “Decreto Rilancio”

Commenti disabilitati su Devono passare senza ostacoli, quei due emendamenti al “Decreto Rilancio”

La FISH e il reddito di cittadinanza: così proprio non va!

Commenti disabilitati su La FISH e il reddito di cittadinanza: così proprio non va!

La balbuzie e il bullismo

Commenti disabilitati su La balbuzie e il bullismo

Niente può fermare il sorriso delle persone con sindrome di Down

Commenti disabilitati su Niente può fermare il sorriso delle persone con sindrome di Down

Il lungo percorso verso l’inclusione

Commenti disabilitati su Il lungo percorso verso l’inclusione

A tutte le persone con disabilità visiva: non abbiate paura di mettervi in gioco!

Commenti disabilitati su A tutte le persone con disabilità visiva: non abbiate paura di mettervi in gioco!

A proposito di “Argentovivo” e del suo contenuto pedagogico

Commenti disabilitati su A proposito di “Argentovivo” e del suo contenuto pedagogico

Danzare al buio, ovvero le barriere esistono per essere superate

Commenti disabilitati su Danzare al buio, ovvero le barriere esistono per essere superate

La cecità può diventare uno spartito da suonare

Commenti disabilitati su La cecità può diventare uno spartito da suonare

Persone con disabilità: dal modello assistenziale al modello dei diritti

Commenti disabilitati su Persone con disabilità: dal modello assistenziale al modello dei diritti

“Ci (ne) Sentiamo”: la cifra giusta, per una nuova cultura sulla sordità

Commenti disabilitati su “Ci (ne) Sentiamo”: la cifra giusta, per una nuova cultura sulla sordità

Create Account



Log In Your Account



Vai alla barra degli strumenti