“Non è te che aspettavo”: fumetti che raccontano l’amore e la sindrome di Down

È uscito in questi giorni in Italia il libro “Non è te che aspettavo”, in cui Fabien Toulmé ha scelto il linguaggio dei fumetti per raccontare con grande sincerità la storia della nascita di sua figlia con sindrome di Down, passando dalla paura alla disperazione, fino all’accettazione e all’amore profondo. Il risultato, davvero notevole, è quello di un’opera bella da leggere e utile da diffondere, anche per aiutare tante persone a conoscere meglio le persone con sindrome di Down e a sostenerne le famiglie

Leggi Tutto

Fonte Superando.it

Powered by WPeMatico

Facebook Comments

Stefano

Related Posts

È concepibile rischiare la vita ogni volta che attraverso una strada?

Commenti disabilitati su È concepibile rischiare la vita ogni volta che attraverso una strada?

Quando le Persone fanno la differenza

Commenti disabilitati su Quando le Persone fanno la differenza

Si infittisce l’agenda di Esagramma

Commenti disabilitati su Si infittisce l’agenda di Esagramma

Che cos’è la disabilità?

Commenti disabilitati su Che cos’è la disabilità?

Perché i caregiver scrivono?

Commenti disabilitati su Perché i caregiver scrivono?

Cambiare la scuola è l’appuntamento per il presente e il futuro del Braille

Commenti disabilitati su Cambiare la scuola è l’appuntamento per il presente e il futuro del Braille

La pandemia nelle strutture sanitarie e sociosanitarie

Commenti disabilitati su La pandemia nelle strutture sanitarie e sociosanitarie

Il lockdown non incide nella vita di ognuno in ugual misura

Commenti disabilitati su Il lockdown non incide nella vita di ognuno in ugual misura

L’AISM incontra il territorio dei Castelli Romani

Commenti disabilitati su L’AISM incontra il territorio dei Castelli Romani

Un’opera al giorno da gustare in modo accessibile

Commenti disabilitati su Un’opera al giorno da gustare in modo accessibile

Perché l’Associazione L’abilità aderirà a “People – Prima le Persone”

Commenti disabilitati su Perché l’Associazione L’abilità aderirà a “People – Prima le Persone”

Argini con sacchi di sabbia, quando l’acqua tracimava

Commenti disabilitati su Argini con sacchi di sabbia, quando l’acqua tracimava

Create Account



Log In Your Account



Vai alla barra degli strumenti