«Non è mia competenza!»: e così si bloccano i servizi essenziali per 40 persone

«Dal punto di vista culturale – scrive Daniele Romano – la Convenzione ONU ha certamente introdotto una visione diversa delle persone con disabilità, passate da “malati” a “cittadini”, ma questo non basta, perché lottare contro le discriminazioni create dalle stesse Istituzioni sta diventando una vera e propria lotta contro i mulini a vento. Come accade ad esempio a Piedimonte Matese (Caserta), dove per questioni di competenze, quaranta persone con disabilità vengono tenute in scacco, bloccando loro gli Assegni di Cura destinati a servizi essenziali»

Leggi Tutto

Fonte Superando.it

Powered by WPeMatico

Facebook Comments

Stefano

Related Posts

Sport e sclerosi multipla? Certo che sì, fino al titolo mondiale!

Commenti disabilitati su Sport e sclerosi multipla? Certo che sì, fino al titolo mondiale!

“Le giornate del Giacinto Blu”, per sensibilizzare sulle malattie reumatiche

Commenti disabilitati su “Le giornate del Giacinto Blu”, per sensibilizzare sulle malattie reumatiche

Quali opportunità per le persone con disabilità?

Commenti disabilitati su Quali opportunità per le persone con disabilità?

Contro l’immagine stereotipata (e molto datata) della disabilità visiva

Commenti disabilitati su Contro l’immagine stereotipata (e molto datata) della disabilità visiva

Persone e non pazienti con la sindrome X Fragile

Commenti disabilitati su Persone e non pazienti con la sindrome X Fragile

Il bisogno di affettività e sessualità

Commenti disabilitati su Il bisogno di affettività e sessualità

I non vedenti potrebbero vedere di più!

Commenti disabilitati su I non vedenti potrebbero vedere di più!

I reali bisogni ai quali dare risposta delle famiglie con disabilità

Commenti disabilitati su I reali bisogni ai quali dare risposta delle famiglie con disabilità

La realtà di chi si prende cura

Commenti disabilitati su La realtà di chi si prende cura

“Non c’è SMA che tenga” (con un numero così)

Commenti disabilitati su “Non c’è SMA che tenga” (con un numero così)

Quando l’inclusione diventa strumento di conoscenza universale

Commenti disabilitati su Quando l’inclusione diventa strumento di conoscenza universale

I primi risultati del monitoraggio sulle strutture residenziali e sociosanitarie

Commenti disabilitati su I primi risultati del monitoraggio sulle strutture residenziali e sociosanitarie

Create Account



Log In Your Account



Vai alla barra degli strumenti