Nobel per la Chimica a Dubochet, Frank e Henderson per la microscopia crioelettronica

Nobel per la Chimica a Dubochet, Frank e Henderson per la microscopia crioelettronica

Commenti disabilitati su Nobel per la Chimica a Dubochet, Frank e Henderson per la microscopia crioelettronica

Il Nobel per la Chimica 2017 è stato assegnato a Jacques Dubochet, Joachim Frank e Richard Henderson. Premiati congiuntamente per la tecnica che ha portato una vera e propria rivoluzione nella biochimica, permettendo di esplorare in 3D la struttura tridimensionale delle molecole biologiche.

La microscopia crioelettronica è stata messa a punto progressivamente negli ultimi 20 anni e subito è stato chiaro che aveva portato la biochimica in una nuova era. Perfezionata da Henderson, Frank e Dubochet a partire dagli anni ’90, la tecnica è stata progressivamente perfezionata e oggi questa microscopia ‘del freddo’ è applicata in moltissimi campi. Permette infatti di esplorare la struttura tridimensionale di proteine molto importanti, come quelle che rendono i batteri resistenti agli antibiotici e quelle che si trovano sulla superficie del virus Zika. È diventato infatti possibile avere una sorta di ‘fermo immagine’ nel quale le strutture complesse delle molecole biologiche possono essere osservate e studiate con una precisione senza precedenti.

Dubochet, 74 anni, è di nazionalità svizzera ed è nato nel 1942 ad Aigle. Ha studiato nell’università di Ginevra e poi in quella di Basilea e attualmente è professore onorario di Biofisica nell’università di Losanna. Frank, 77 anni, tedesco, è nato nel 1940 a Siegen e nel 1970 si è laureato nel Politecnico di Monaco. In seguito si è trasferito negli Stati Uniti, dove ha insegnato Biochimica e Biofisica molecolare nella Columbia University di New York. Henderson, 72 anni, è di nazionalità britannica. Nato nel 1945 a Edimburgo, si è laureato nel 1969 nell’università di Cambridge University e ha continuato a lavorare a Cambridge nel Laboratorio di Biologia molecolare del Medical Research Council (Mrc).

L’articolo Nobel per la Chimica a Dubochet, Frank e Henderson per la microscopia crioelettronica proviene da Il Fatto Quotidiano.

Facebook Comments

F. Q.

Related Posts

Giove, cicloni colossali e un campo magnetico dieci volte più intenso di quello terrestre

Commenti disabilitati su Giove, cicloni colossali e un campo magnetico dieci volte più intenso di quello terrestre

Terremoto Centro Italia, il sismologo dell’Ingv: “È come se l’Italia venisse tirata lungo l’Appennino”

Commenti disabilitati su Terremoto Centro Italia, il sismologo dell’Ingv: “È come se l’Italia venisse tirata lungo l’Appennino”

Terapia genica, Luigi Naldini: “Così l’esistenza di molti bambini è cambiata in meglio”

Commenti disabilitati su Terapia genica, Luigi Naldini: “Così l’esistenza di molti bambini è cambiata in meglio”

Un test del Dna per “predire” i risultati a scuola: sono 74 i geni cruciali

Commenti disabilitati su Un test del Dna per “predire” i risultati a scuola: sono 74 i geni cruciali

Florence, arriva il più grande asteroide mai passato vicino alla Terra. Sarà visibile con il binocolo dal 31 agosto

Commenti disabilitati su Florence, arriva il più grande asteroide mai passato vicino alla Terra. Sarà visibile con il binocolo dal 31 agosto

Scie chimiche, gli scienziati dell’Università della California: “Una bufala”

Commenti disabilitati su Scie chimiche, gli scienziati dell’Università della California: “Una bufala”

Supervulcano dei Campi flegrei, “possibile eruzione più vicina del previsto. Bisogna prepararsi”

Commenti disabilitati su Supervulcano dei Campi flegrei, “possibile eruzione più vicina del previsto. Bisogna prepararsi”

Tumore del pancreas, in cinque anni +18% di nuovi casi. Sotto accusa obesità e stili di vita sbagliati

Commenti disabilitati su Tumore del pancreas, in cinque anni +18% di nuovi casi. Sotto accusa obesità e stili di vita sbagliati

Atrofia muscolare spinale: in arrivo primo farmaco per duecento pazienti gravi

Commenti disabilitati su Atrofia muscolare spinale: in arrivo primo farmaco per duecento pazienti gravi

Buchi neri, Stephen Hawking aveva ragione: possono perdere radiazioni

Commenti disabilitati su Buchi neri, Stephen Hawking aveva ragione: possono perdere radiazioni

Premio Galeno 2016, vince ricerca italiana con cellule staminali: restituisce la vista dopo gravi ustioni alla cornea

Commenti disabilitati su Premio Galeno 2016, vince ricerca italiana con cellule staminali: restituisce la vista dopo gravi ustioni alla cornea

Eclissi totale, per noi l’ultima nel 1961. Gli italiani col naso all’insù e la crocifissione del film ‘Barabba’ girata in quei due minuti

Commenti disabilitati su Eclissi totale, per noi l’ultima nel 1961. Gli italiani col naso all’insù e la crocifissione del film ‘Barabba’ girata in quei due minuti

Create Account



Log In Your Account



Vai alla barra degli strumenti