No pasto da casa durante orario mensa scolastica, decisione Tar Liguria

Gli studenti non possono consumare il cibo portato a scuola nei locali in cui si svolge il servizio di refezione scolastica, perché si tratta di un servizio di cui i ragazzi usufruiscono in base alla scelta che fa la famiglia. Così il Tar Liguria respinge il ricorso di una dirigente scolastica di una scuola primaria.

Il ricorso

La dirigente aveva consentito ai bambini di consumare il cibo portato da casa, anziché quello della mensa, in orario e luogo diversi da quelli della refezione. La preside ha motivato la decisione sostenendo che alcuni alunni soffrivano di particolari allergie alimentari per cui avrebbero dovuto consumare solo determinati alimenti.

La decisione del Tar

Le motivazioni della dirigente sono state rigettate dal Tar ligure perché le misure di controllo sanitario e di qualità poste in essere dall’amministrazione a tutela dell’interesse pubblico “non sono riproducibili in ambito domestico”. La scelta della dirigente non risponde, secondo il Tar, alle norme di precauzione in caso di pericoli per la salute, anche gravi come lo shock anafilattico da allergie alimentari. Tanto meno può affermarsi il diritto al consumo del cibo portato da casa nel tempo mensa, considerato che la gestione del servizio mensa spetta all’amministrazione.

L’articolo No pasto da casa durante orario mensa scolastica, decisione Tar Liguria sembra essere il primo su Orizzonte Scuola.

Leggi Tutto

Fonte Orizzonte Scuola

Powered by WPeMatico

Facebook Comments

os_admin

Related Posts

Ricerca, firmato il decreto che stabilisce nuovi criteri per la valutazione della qualità

Commenti disabilitati su Ricerca, firmato il decreto che stabilisce nuovi criteri per la valutazione della qualità

ATA 24 mesi, Collaboratore Scolastico: calcolo punteggio diploma [La tabella]

Commenti disabilitati su ATA 24 mesi, Collaboratore Scolastico: calcolo punteggio diploma [La tabella]

Sasso (Lega): 60.000 lavoratori rischiano di essere buttati in mezzo ad una strada

Commenti disabilitati su Sasso (Lega): 60.000 lavoratori rischiano di essere buttati in mezzo ad una strada

IeFP, la regione Toscana pubblica bando a.s. 2020/21

Commenti disabilitati su IeFP, la regione Toscana pubblica bando a.s. 2020/21

Graduatorie ad esaurimento 2019/22, inserita Brescia definitiva

Commenti disabilitati su Graduatorie ad esaurimento 2019/22, inserita Brescia definitiva

Sciopero, Aran: precettazione docenti. Sindacati, lasciare diritto a insegnanti

Commenti disabilitati su Sciopero, Aran: precettazione docenti. Sindacati, lasciare diritto a insegnanti

Avvisati (economista Ocse): Mettere istruzione al centro di scelte politiche

Commenti disabilitati su Avvisati (economista Ocse): Mettere istruzione al centro di scelte politiche

Concorsi docenti, M5S: oggi in Gazzetta Ufficiale bandi per 62mila posti

Commenti disabilitati su Concorsi docenti, M5S: oggi in Gazzetta Ufficiale bandi per 62mila posti

Ricostruire la società partendo dalla scuola e dai giovani. Lettera

Commenti disabilitati su Ricostruire la società partendo dalla scuola e dai giovani. Lettera

Cartelloni e lapbook sono efficaci o no alla didattica… Lettera

Commenti disabilitati su Cartelloni e lapbook sono efficaci o no alla didattica… Lettera

Voglio essere giudicato per il mio lavoro in classe. Lettera

Commenti disabilitati su Voglio essere giudicato per il mio lavoro in classe. Lettera

Scuola futura, da oggi e fino al 20 maggio gara di idee: 27 squadre, 250 studenti coinvolti

Commenti disabilitati su Scuola futura, da oggi e fino al 20 maggio gara di idee: 27 squadre, 250 studenti coinvolti

Create Account



Log In Your Account



Vai alla barra degli strumenti