No a una Sanità selettiva!

«Nei presìdi residenziali socio-assistenziali e socio-sanitari – aveva scritto su queste pagine Silvia Cutrera -, tante persone anziane e con disabilità sono state vittime di un sistema sanitario impreparato che le ha considerate “sacrificabili”. È sotto gli occhi di tutti il fallimento di questo modello di assistenza»: sono parole in linea con l’appello della Comunità di Sant’Egidio “Senza anziani non c’è futuro. Appello per ri-umanizzare le nostre società. No a una Sanità selettiva”, che riprendiamo oggi, allargandone il messaggio a tutte le persone con disabilità, giovani e anziane

Leggi Tutto

Fonte Superando.it

Powered by WPeMatico

Facebook Comments

Stefano

Related Posts

Autodeterminazione: la prima invenzione per rendersi felici

Commenti disabilitati su Autodeterminazione: la prima invenzione per rendersi felici

È arrivato “l’Invasore” ovvero liberi di vivere

Commenti disabilitati su È arrivato “l’Invasore” ovvero liberi di vivere

Continuano a progredire gli ausili per le persone con disabilità visiva

Commenti disabilitati su Continuano a progredire gli ausili per le persone con disabilità visiva

Quel ragazzo con autismo potrà avere una reale opportunità di recupero

Commenti disabilitati su Quel ragazzo con autismo potrà avere una reale opportunità di recupero

Fuori dagli schermi: cinema e disabilità

Commenti disabilitati su Fuori dagli schermi: cinema e disabilità

Il diritto di leggere

Commenti disabilitati su Il diritto di leggere

Le espressioni artistiche e le neuroscienze

Commenti disabilitati su Le espressioni artistiche e le neuroscienze

La distrofia muscolare di Duchenne e gli standard di cura

Commenti disabilitati su La distrofia muscolare di Duchenne e gli standard di cura

Una casa delle farfalle blu per bambini e ragazzi con autismo

Commenti disabilitati su Una casa delle farfalle blu per bambini e ragazzi con autismo

La riabilitazione nel bambino con paralisi cerebrale

Commenti disabilitati su La riabilitazione nel bambino con paralisi cerebrale

Undici anni dopo la ratifica della Convenzione ONU: le disabilità in movimento

Commenti disabilitati su Undici anni dopo la ratifica della Convenzione ONU: le disabilità in movimento

Siamo noi i primi ad essere rimasti sgomenti, turbati e preoccupati

Commenti disabilitati su Siamo noi i primi ad essere rimasti sgomenti, turbati e preoccupati

Create Account



Log In Your Account



Vai alla barra degli strumenti