No a regionalizzazione; unità d’Italia conquistata con il sangue. Lettera

La scuola deve restare di competenza statale non può essere regionalizzata, perché la scuola non appartiene alle regioni e la professionalità dei docenti non può essere parcellizzata, sminuzzata per poter essere definita a livello regionale.

Non esistono affatto in Italia due tipologie di scuole: la scuola del Nord e la scuola del Sud. No! La scuola è una sola e gli italiani sono un unico popolo che ha conquistato l’Unità Nazionale non a chiacchiere da bar, ma con guerre, spargimento di sangue e la morte di moltissimi soldati.

I programmi di insegnamento devono valere per tutto il territorio nazionale con la sola eccezione che nel curricolo si può destinare una parte della programmazione scolastica a livello regionale.

Ma la Lega non può minimamente pensare di poter regionalizzare tutto il sistema scolastico perché questo significa voler disconoscere la storia dell’Italia e tutti i sacrifici che sono stati compiuti dai Padri della Patria per raggiungere l’agognato obiettivo dell’Unità Nazionale.

Non esiste un’istruzione per un’Italia del Nord e un’istruzione per un’Italia del Sud e si deve smetterla di pensare che il sud sia soltanto ricettacolo di voti in campagna elettorale. Molti insegnanti del Sud negli anni del miracolo economico hanno popolato le scuole del Nord, hanno insegnato in quelle regioni che vogliono ottenere l’autonomia in virtù di un credo che non ha radici storiche e antropologiche.

Dunque la scuola non si tocca: tutto deve restare di stretta competenza dello Stato e che le leggi non devono essere personali o strettamente legate a realtà partitiche ma avere valenza per l’interesse nazionale, La regionalizzazione va applicata solo per specifiche materie e non per la scuola che riguarda tutti i cittadini.

L’articolo No a regionalizzazione; unità d’Italia conquistata con il sangue. Lettera sembra essere il primo su Orizzonte Scuola.

Leggi Tutto

Fonte Orizzonte Scuola

Powered by WPeMatico

Facebook Comments

os_admin

Related Posts

Decreto scuola, Azzolina in Aula Camera per votazioni

Commenti disabilitati su Decreto scuola, Azzolina in Aula Camera per votazioni

Bando Inpsieme 2020: cos’è, chi può partecipare. Guida

Commenti disabilitati su Bando Inpsieme 2020: cos’è, chi può partecipare. Guida

Carne halal? Donazzan: mensa scolastica contribuisce all’integrazione

Commenti disabilitati su Carne halal? Donazzan: mensa scolastica contribuisce all’integrazione

TFS in ritardo: quanti interessi spettano?

Commenti disabilitati su TFS in ritardo: quanti interessi spettano?

ANCODIS: Autonomia si…..Regionalizzazione no!

Commenti disabilitati su ANCODIS: Autonomia si…..Regionalizzazione no!

Le scuole chiuderanno, personale ATA e dirigenti a casa. Conferma da Cirio

Commenti disabilitati su Le scuole chiuderanno, personale ATA e dirigenti a casa. Conferma da Cirio

Assunzioni ATA, Fedeli chiede 6mila posti in più ed eliminazione divieto supplenze

Commenti disabilitati su Assunzioni ATA, Fedeli chiede 6mila posti in più ed eliminazione divieto supplenze

Esami di maturità, FaQ: dalle commissioni ai lavoratori fragili, dall’elaborato, al punteggio e voto

Commenti disabilitati su Esami di maturità, FaQ: dalle commissioni ai lavoratori fragili, dall’elaborato, al punteggio e voto

Stipendio, Gallo (M5S): aumenti di almeno 100 euro

Commenti disabilitati su Stipendio, Gallo (M5S): aumenti di almeno 100 euro

Smart working personale ATA: possibile anche dopo fine emergenza Covid?

Commenti disabilitati su Smart working personale ATA: possibile anche dopo fine emergenza Covid?

Rientro a scuola, Ascani: lezioni anche all’aperto, mix in presenza e a distanza

Commenti disabilitati su Rientro a scuola, Ascani: lezioni anche all’aperto, mix in presenza e a distanza

Posti Quota 100 ad abilitati: subito concorsi e PAS. Lettera

Commenti disabilitati su Posti Quota 100 ad abilitati: subito concorsi e PAS. Lettera

Create Account



Log In Your Account



Vai alla barra degli strumenti