Nigeria nord-orientale, oltre alla guerra civile c’è ora il rischio che si diffonda la malaria

Il richiamo di Medici Senza Frontiere. Gli operatori umanitari possono lavorare solo nelle enclavi controllate dall’esercito nigeriano e non possono accedere ad altre aree fuori del controllo militare

Leggi Tutto

Fonte Repubblica.it > Mondo Solidale

Powered by WPeMatico

Facebook Comments
Vai alla barra degli strumenti