Niente contro quelle bici, ma…

Le cosiddette biciclette “a flusso libero”, che da qualche mese hanno fatto la loro comparsa a Torino, non sono vincolate a rastrelliere o altri “depositi” fisici, cosicché una volta giunto a destinazione, chi le adopera può lasciarle in qualsiasi posto. Risultato: le due ruote vengono abbandonate un po’ ovunque, in mezzo ai marciapiedi, davanti ai portoni, perfino in corrispondenza degli attraversamenti e per le persone con disabilità visiva, come denuncia l’UICI di Torino, tutto questo non fa che aggiungere ulteriori ostacoli a una mobilità già molto difficile

Leggi Tutto

Fonte Superando.it

Powered by WPeMatico

Facebook Comments

Stefano

Related Posts

Così dovranno ripartire i Servizi della Campania

Commenti disabilitati su Così dovranno ripartire i Servizi della Campania

L’inclusione lavorativa delle persone con sindrome di Down: un premio all’AIPD

Commenti disabilitati su L’inclusione lavorativa delle persone con sindrome di Down: un premio all’AIPD

Lavoro a distanza e disabilità: si può fare

Commenti disabilitati su Lavoro a distanza e disabilità: si può fare

Pandemia e bioetica: al centro delle scelte le persone e non i costi

Commenti disabilitati su Pandemia e bioetica: al centro delle scelte le persone e non i costi

Una città adattiva, accessibile e inclusiva

Commenti disabilitati su Una città adattiva, accessibile e inclusiva

Tirocinio preassuntivo, ad Asti, per una persona con disabilità intellettiva

Commenti disabilitati su Tirocinio preassuntivo, ad Asti, per una persona con disabilità intellettiva

Una “bussola etica” internazionale, per l’accesso a trattamenti e vaccini

Commenti disabilitati su Una “bussola etica” internazionale, per l’accesso a trattamenti e vaccini

Tanto sostegno per i Centri NEMO, anche con gli eventi in diretta Facebook

Commenti disabilitati su Tanto sostegno per i Centri NEMO, anche con gli eventi in diretta Facebook

Una bella possibilità di accesso alla natura

Commenti disabilitati su Una bella possibilità di accesso alla natura

Le mascherine giuste per non escludere le persone sorde dalla vita sociale

Commenti disabilitati su Le mascherine giuste per non escludere le persone sorde dalla vita sociale

Il gradito ritorno nelle Marche di “Happy Hand in Tour”

Commenti disabilitati su Il gradito ritorno nelle Marche di “Happy Hand in Tour”

“Spazi Rari”: il cibo come difesa dall’insorgere di altre patologie

Commenti disabilitati su “Spazi Rari”: il cibo come difesa dall’insorgere di altre patologie

Create Account



Log In Your Account



Vai alla barra degli strumenti