Nessuno dev’essere incluso perché nessuno dev’essere escluso

«Nessuno dev’essere incluso perché nessuno dev’essere mai escluso – scrive Marino Bottà -, non dovremmo quindi parlare di cultura inclusiva, ma di cultura della legittimazione della disabilità e della diversità. Dovremmo infatti fare in modo che la disabilità fosse considerata come una normale diversità delle persone. Parlando però ad esempio di lavoro, nell’attuale palude sociale si stanno sviluppando l’assuefazione e la ricerca assistenziale come alternativa al bisogno di occupazione. E qui dev’essere lo stesso mondo della disabilità a pensare al proprio futuro e indicare la giusta strada»

Leggi Tutto

Fonte Superando.it

Powered by WPeMatico

Facebook Comments

Stefano

Related Posts

Libri in Braille per gli alunni e le alunne non vedenti della Toscana

Commenti disabilitati su Libri in Braille per gli alunni e le alunne non vedenti della Toscana

Né angeli, né demoni, ma solo persone con disabilità

Commenti disabilitati su Né angeli, né demoni, ma solo persone con disabilità

Donne e maternità: una violenza incrociata sulla libertà di scelta

Commenti disabilitati su Donne e maternità: una violenza incrociata sulla libertà di scelta

Lo sport unificato di Special Olympics sulle nevi del Piemonte

Commenti disabilitati su Lo sport unificato di Special Olympics sulle nevi del Piemonte

Il Mese della Malattia di Anderson-Fabry, in quest’epoca di emergenza

Commenti disabilitati su Il Mese della Malattia di Anderson-Fabry, in quest’epoca di emergenza

I salti altissimi di Iacopo Melio

Commenti disabilitati su I salti altissimi di Iacopo Melio

250 bambini e ragazzi con disabilità, tutti in piscina, in orario scolastico

Commenti disabilitati su 250 bambini e ragazzi con disabilità, tutti in piscina, in orario scolastico

Tecnologie innovative per un’arte che accoglie

Commenti disabilitati su Tecnologie innovative per un’arte che accoglie

“Il corpo delle donne con disabilità”: un libro che dà anche speranza

Commenti disabilitati su “Il corpo delle donne con disabilità”: un libro che dà anche speranza

L’abbandono dei caregiver familiari durante la “fase 1” dell’emergenza

Commenti disabilitati su L’abbandono dei caregiver familiari durante la “fase 1” dell’emergenza

Messaggio chiave: scongiurare con forza ogni soluzione segregante!

Commenti disabilitati su Messaggio chiave: scongiurare con forza ogni soluzione segregante!

Da dove vengono quelle lacrime?

Commenti disabilitati su Da dove vengono quelle lacrime?

Create Account



Log In Your Account



Vai alla barra degli strumenti