Nella scuola occorre recuperare l’umanità. Lettera

Scrivo per esprimere la mia vicinanza e solidarietà alla Collega, a prescindere dal mio ruolo nella scuola – sono una docente candidata al tanto vessato concorso DS – , sono un essere umano. Da questi report pare che l’umanità sia sparita dalla faccia della terra. Per quanto si agisca in coscienza e competenza, ci sarà sempre qualcuno che per incapacità, ignoranza, magari anche per pura invidia si sentirà titolato ad aggredire o fare mobbing al prossimo.
Il mio personale consiglio è di considerare se ci siano gli elementi per fare una denuncia per calunnia a questi soggetti.
Trovo esecrabile la posizione di denigrare le persone che si trovano momentaneamente in situazione di difficoltà.
L’umanità malata non sospende mai il giudizio. Non condanno la libera espressione, ma esiste un limite dato dalla dal rispetto che si deve ad ogni essere umano e dalla consapevolezza di non avere sempre tutti gli elementi per esprimere nè giudizi nè tantomeno condanne. L’astio prende il posto della naturale benevolenza tra esseri umani, e non riesco proprio a capire perchè.
E’ giunto il momento di fare un passo indietro e capire che la realtà su cui basiamo le nostre opinioni è la nostra e non è detto che sia l’unica, e che comunque ogni opinione va espressa con rispetto della persona. Questo va detto a chi si permette di giudicare sempre senza opportuna riflessione e senza le giuste modalità.
Rinnovo il mio supporto morale ed incoraggiamento a questa Professionista di perseverare nei suoi obiettivi per una scuola migliore, senza curarsi delle critiche di persone che ignorano i fatti, e, in quanto tali, ignoranti. Pensi al Suo valore umano, trovi soddisfazioni dalla sua coscienza e soprattutto  salvaguardi se stessa e la Sua salute da attacchi e personalismi . Sono con Lei.  La abbraccio.

L’articolo Nella scuola occorre recuperare l’umanità. Lettera sembra essere il primo su Orizzonte Scuola.

Leggi Tutto

Fonte Orizzonte Scuola

Powered by WPeMatico

Facebook Comments

os_admin

Related Posts

Svuotare le graduatorie con immissioni in ruolo sui posti di Quota 100

Commenti disabilitati su Svuotare le graduatorie con immissioni in ruolo sui posti di Quota 100

Cadono calcinacci a scuola: alunni a casa, genitori chiamano polizia

Commenti disabilitati su Cadono calcinacci a scuola: alunni a casa, genitori chiamano polizia

On. Frate: con questo decreto stabilizziamo finalmente i precari

Commenti disabilitati su On. Frate: con questo decreto stabilizziamo finalmente i precari

Scuola modello Finlandese? Meglio investire in organico, didattica ed edilizia. Lettera

Commenti disabilitati su Scuola modello Finlandese? Meglio investire in organico, didattica ed edilizia. Lettera

No PAS sostegno, specializzazione si ottiene per selezione. Lettera

Commenti disabilitati su No PAS sostegno, specializzazione si ottiene per selezione. Lettera

Comitato Idonei Gm 2016: graduatorie di merito vanno trasformate ad esaurimento per assumerci tutti

Commenti disabilitati su Comitato Idonei Gm 2016: graduatorie di merito vanno trasformate ad esaurimento per assumerci tutti

Coronavirus, due mamme lanciano appello: riaprite le scuole per l’ultimo giorno dell’anno e del ciclo scolastico

Commenti disabilitati su Coronavirus, due mamme lanciano appello: riaprite le scuole per l’ultimo giorno dell’anno e del ciclo scolastico

Concorso straordinario infanzia e primaria, candidati esclusi. Elenchi

Commenti disabilitati su Concorso straordinario infanzia e primaria, candidati esclusi. Elenchi

Graduatorie di istituto, eliminare i titoli artistici significa eliminare la dignità del docente di strumento musicale. Lettera

Commenti disabilitati su Graduatorie di istituto, eliminare i titoli artistici significa eliminare la dignità del docente di strumento musicale. Lettera

Dalla regione Abruzzo 3 milioni di euro per i libri di testo

Commenti disabilitati su Dalla regione Abruzzo 3 milioni di euro per i libri di testo

“Forse non era il caso di dire agli studenti, 3 mesi prima, che sarebbero stati tutti promossi”

Commenti disabilitati su “Forse non era il caso di dire agli studenti, 3 mesi prima, che sarebbero stati tutti promossi”

Diventare insegnanti, ANIEF: con le nuove regole strada più in salita, per due anni le supplenze pagate 400 euro al mese

Commenti disabilitati su Diventare insegnanti, ANIEF: con le nuove regole strada più in salita, per due anni le supplenze pagate 400 euro al mese

Create Account



Log In Your Account



Vai alla barra degli strumenti