Negare la vita indipendente significa compiere un grave atto di discriminazione

«A volte mi chiedo – dice Rita Barbuto – se ci si sofferma abbastanza a pensare come vive una persona che ha una grave disabilità e cosa significa non poter prendere neanche un bicchiere d’acqua da soli». «Dalla voce e dalle parole di Rita Barbuto – scrive Alessandra Straniero, autrice di questa lunga intervista – emerge uno stato di preoccupazione allarmante, rispetto alla prosecuzione della propria vita indipendente. La sua vicenda, tuttavia, è solo in apparenza personale e individuale, perché è comune a quella di diverse persone che vivono in condizioni simili»

Leggi Tutto

Fonte Superando.it

Powered by WPeMatico

Facebook Comments

Stefano

Related Posts

L’amore e il viaggio verso l’età adulta delle persone con sindrome di Down

Commenti disabilitati su L’amore e il viaggio verso l’età adulta delle persone con sindrome di Down

Doppio appuntamento per “Happy Hand in Tour”, nel Veneto e in Lombardia

Commenti disabilitati su Doppio appuntamento per “Happy Hand in Tour”, nel Veneto e in Lombardia

Voglio andare a vivere in campagna (e in autonomia)!

Commenti disabilitati su Voglio andare a vivere in campagna (e in autonomia)!

Giovani adulti che vogliono continuare a leggere

Commenti disabilitati su Giovani adulti che vogliono continuare a leggere

Tutti dovrebbero aderire a quel Manifesto sui diritti delle donne con disabilità

Commenti disabilitati su Tutti dovrebbero aderire a quel Manifesto sui diritti delle donne con disabilità

La gestione integrata dei disturbi visivi del bambino

Commenti disabilitati su La gestione integrata dei disturbi visivi del bambino

Bisogna tornare a investire sulla Salute e sul Benessere dei cittadini

Commenti disabilitati su Bisogna tornare a investire sulla Salute e sul Benessere dei cittadini

Esplorazione tattile dell’astrattismo di Mondrian

Commenti disabilitati su Esplorazione tattile dell’astrattismo di Mondrian

Un incontro nel Lazio sulla malattia di Anderson-Fabry

Commenti disabilitati su Un incontro nel Lazio sulla malattia di Anderson-Fabry

Autismo: evitare interventi di “Serie A” e di “Serie B”

Commenti disabilitati su Autismo: evitare interventi di “Serie A” e di “Serie B”

L’epoca dei sepolcri imbiancati: riflessioni semiserie di un’addetta ai lavori

Commenti disabilitati su L’epoca dei sepolcri imbiancati: riflessioni semiserie di un’addetta ai lavori

Il movimento dei diritti umani della disabilità ha perso un’importante leader

Commenti disabilitati su Il movimento dei diritti umani della disabilità ha perso un’importante leader

Create Account



Log In Your Account



Vai alla barra degli strumenti