Napoli Capodichino, uno dei migliori esempi di qualità dell’inclusione

Frutto di un importante lavoro comune, riconosciuto anche a livello internazionale, l’accordo di collaborazione del 2012 tra la FISH (Federazione Italiana per il Superamento dell’Handicap) e la GESAC, ente gestore dell’Aeroporto di Napoli Capodichino, era stato il primo del genere in Italia. Ora quell’accordo è stato rinnovato, per continuare un percorso che grazie anche alla partecipazione competente delle persone con disabilità, ha reso lo scalo partenopeo sempre più attento ai diritti dei passeggeri con disabilità e a ridotta mobilità, uno dei migliori esempi di qualità dell’inclusione

Leggi Tutto

Fonte Superando.it

Powered by WPeMatico

Facebook Comments
Vai alla barra degli strumenti