Musei senza barriere, arriva da Torino l'”espositore for all”

Ideato e realizzato dalla startup torinese, consente la fruizione dell’opera museale anche a chi ha una disabilità fisica, sensoriale e intellettiva. Inaugurato presso la Venaria di Torino, dal prossimo anno sarà disponibile in tutto il mondo. L’Onu gli ha già assegnato il loro per l’accessibilità universale

Facebook Comments
Vai alla barra degli strumenti