Morto il bimbo precipitato in tromba scale a scuola

Le condizioni del bimbo erano sembrate già da subito molto gravi ed era stato operato di emergenza per diminuire la pressione intracranica.

Già da qualche ora, dalle 9.30 di questa mattina, erano partiti gli accertamenti per dichiarare la morte del bimbo che è stata dichiarata intorno alle 17.

Cosa era accaduto

Secondo la ricostruzione delle indagini, il bambino quella mattina aveva  più volte alla maestra di poter andare in bagno, fuori dall’aula ci sarebbe infatti dovuta essere la collaboratrice scolastica, quindi l’insegnante fa uscire l’alunno. Ma le cose non vanno per il verso giusto. La collaboratrice doveva badare al primo e secondo piano, più tardi sarebbe poi dovuto arrivare un altro collaboratore scolastico per la vigilanza durante la ricreazione. Solitamente il personale era sufficiente per la vigilanza, ma venerdì qualcosa va storto: probabilmente la collaboratrice si trova con tre bambini in bagno e avrebbe detto al primo di tornare in aula per fare in modo che possa vigilare sugli altri due. Subito dopo la sciagura.

Secondo le testimonianze raccolte dai carabinieri, accanto alla ringhiera di protezione ci sarebbe stata una sedia dove probabilmente il bambino è salito prima di cadere nel vuoto, perdendo l’equilibrio.

Le indagini

I carabinieri hanno indagato sui fatti ed anche sul regolamento d’istituto. A breve si attendono notizie sull’eventuale iscrizione dei  nomi sul registro degli indagati. Non sarebbero state rilevate delle violazioni delle norme di sicurezza da parte della scuola.

L’articolo Morto il bimbo precipitato in tromba scale a scuola sembra essere il primo su Orizzonte Scuola.

Leggi Tutto

Fonte Orizzonte Scuola

Powered by WPeMatico

Facebook Comments
Vai alla barra degli strumenti