Mobilità docenti e “blocchi” triennali o quinquennali: facciamo un po’ di chiarezza

Giuseppina ci scrive

Sono docente della scuola primaria entrata in ruolo da GAE il 1 settembre 2019. Potrò richiedere mobilità per altra provincia già da questo anno o posso invece ottenere solo sedi all’interno della provincia di immissione in ruolo? Grazie per l’eventuale risposta.

Nessun blocco per domanda interprovinciale

È utile osservare come nel CCNI firmato il 6 marzo 2019 e valevole per il triennio 2019/22 non c’è alcun accenno ad un eventuale blocco triennale per i neossunti qualora volessero produrre domanda anche interprovinciale.

Prova ne è che tutti i neoassunti dello scorso anno (2018/19) hanno potuto inoltrare anche o solo domanda  di trasferimento per altra provincia (esprimendo anche più province nell’unica domanda o solo esprimendo preferenze per altra provincia).

Dal momento che il CCNI è triennale, non si può certo pensare ad una disparità tra i neoassunti del 2018/19 rispetto a quelli degli aa.ss. successivi 2019/20 e 2020/21, per cui anche tali docenti inseriti nelle GAE o nei concorsi 2016 e 2018 (con le eccezioni che dirò dopo) potranno tranquillamente inoltrare domanda di trasferimento anche per altra provincia.

Conclusioni e blocchi che rimangono da “sbloccare”

La collega che ci scrive, entrata quindi in ruolo da GAE il 1 settembre 2019/20 può stare tranquilla e inoltrare domanda di trasferimento scegliendo anche o solo preferenze per altra provincia così come hanno fatto i suoi colleghi lo scorso anno.

Rimangono invece, almeno fino ad oggi, 3 tipologie di “blocchi”:

  1. blocco dei tre anni nella stessa scuola (già in vigore dall’a.s. 2019/20):

quando nella domanda di trasferimento/passaggio ottengo una scuola indicata puntualmente nella domanda (es. IC Manzoni), a meno che non sto utilizzando una precedenza e non ottengo il comune in cui la esercito o sono un perdente posto. Tale blocco riguarda tutti i docenti di qualunque ordine e grado e indipendentemente dal canale di reclutamento;

2. blocco dei 5 anni nella stessa scuola di assunzione per i docenti di I e II grado DM 631

Riguarda i docenti inseriti nella graduatoria del concorso 2018 ex FIT entro il 31/12 (o mesi successivi) quindi con riferimento al DM 631 del 25
settembre 2018 .
Per loro il blocco è partito il 1 settembre 2019 per cui non potranno richiedere trasferimento o passaggio per 5 anni.

Si ricorda, invece, che gli altri docenti sempre ex FIT, individuati però entro il 31/8 (DDG 85/2018) e che hanno già svolto il FIT  (contratto a TD ecc.) e riconfermati o no sulla scuola in cui hanno svolto il percorso, non rientrano nel blocco 

  1. blocco dei 5 anni nella stessa scuola di assunzione inserito nel decreto scuola

Riguarderà tutti i prossimi neo assunti in ruolo a partire dal 1 settembre 2020. Il  blocco riguarderà tutti, indipendentemente da quale canale saranno reclutati (GAE, Concorsi 2016, concorsi 2018 e successivi compresa la “call veloce” o la possibilità di inserirsi in coda al concorso 2018 in altra regione) e dal grado o ordine di scuola di assunzione. Il blocco, si ricorda, non riguarda solo i trasferimenti o i passaggi ma anche le assegnazioni o utilizzazioni.

L’articolo Mobilità docenti e “blocchi” triennali o quinquennali: facciamo un po’ di chiarezza sembra essere il primo su Orizzonte Scuola.

Leggi Tutto

Fonte Orizzonte Scuola

Powered by WPeMatico

Facebook Comments

os_admin

Related Posts

Salvini (Lega): Azzolina ascolti sindacati, insegnanti, studenti e famiglie

Commenti disabilitati su Salvini (Lega): Azzolina ascolti sindacati, insegnanti, studenti e famiglie

La scuola d’Infanzia diventerà obbligatoria: un progetto del Governo

Commenti disabilitati su La scuola d’Infanzia diventerà obbligatoria: un progetto del Governo

No a PAS sostegno per chi non ha superato test d’accesso. Lettera

Commenti disabilitati su No a PAS sostegno per chi non ha superato test d’accesso. Lettera

Progettare la didattica a distanza, alcuni consigli

Commenti disabilitati su Progettare la didattica a distanza, alcuni consigli

Sottosegretario De Cristofaro: “Lezioni online meglio di niente”. Didattica in presenza insostituibile

Commenti disabilitati su Sottosegretario De Cristofaro: “Lezioni online meglio di niente”. Didattica in presenza insostituibile

A Pechino si chiudono le scuole per rischio Covid

Commenti disabilitati su A Pechino si chiudono le scuole per rischio Covid

Esami di riparazione, aumenta il numero di ripetizioni in videochat

Commenti disabilitati su Esami di riparazione, aumenta il numero di ripetizioni in videochat

Pensione anticipata contributiva a 64 anni: si può continuare a lavorare?

Commenti disabilitati su Pensione anticipata contributiva a 64 anni: si può continuare a lavorare?

Decreto scuola, FdI presenta 41 emendamenti: stabilizzare precari, no concorso farsa

Commenti disabilitati su Decreto scuola, FdI presenta 41 emendamenti: stabilizzare precari, no concorso farsa

Ricercatore di filosofia in Francia, “In Italia ricevo solo convocazioni per fare il bidello”

Commenti disabilitati su Ricercatore di filosofia in Francia, “In Italia ricevo solo convocazioni per fare il bidello”

Progetto “EduCHANGE”, universitari da tutto il mondo insegneranno inglese. Iscrizioni entro il 14 ottobre

Commenti disabilitati su Progetto “EduCHANGE”, universitari da tutto il mondo insegneranno inglese. Iscrizioni entro il 14 ottobre

Ed. Civica alle superiori, Apidge: va affidata a docenti discipline giuridico-economiche

Commenti disabilitati su Ed. Civica alle superiori, Apidge: va affidata a docenti discipline giuridico-economiche

Create Account



Log In Your Account



Vai alla barra degli strumenti