Mobilità docenti, Cisl: tanti docenti rientrano in Sicilia, ma si può fare di più

‘Si può dare di più’ e infatti, non tutti i posti sono stati resi disponibili per la mobilità come ad esempio i posti che si sono resi liberi con la cosiddetta quota 100, ma che non sono stati utilizzati per effetto del mancato riconoscimento dei requisiti entro il termine fissato dal MIUR da parte dell’INPS”. Cosi Francesca Bellia segretario generale Cisl Scuola Sicilia commenta i dati sulla mobilità dei docenti siciliani.

Secondo i dati diffusi dal ministero dell’Istruzione sulla mobilità dei docenti del sistema scuola per la nostra Sicilia: 8.132 sono gli insegnanti che hanno visto soddisfatte le richieste di mobilità, di questi 6.604 si sposteranno semplicemente da una provincia all’altra e soltanto 1.528 festeggeranno il ritorno a casa da altre regioni.

Facciamo dunque appello anche alle istituzioni locali, perché si possa dare stabilità agli organici attraverso una maggiore qualità del servizio della scuola siciliana (per esempio rendendo i posti di sostegno stabili in pianta organica) e il tempo pieno nelle scuole, garantendo ai nostri alunni anche attività ricreative ed educative come laboratori scolastici e mense. Questo vuol dire attivare percorsi che portano ad aumentare gli organici nelle scuole e magari a soddisfare tutte le richieste dei docenti siciliani che vorrebbero tornare ad insegnare a casa, e allo stesso migliorare l’offerta formativa in relazione al fabbisogno di tante famiglie”, conclude Bellia.

L’articolo Mobilità docenti, Cisl: tanti docenti rientrano in Sicilia, ma si può fare di più sembra essere il primo su Orizzonte Scuola.

Leggi Tutto

Fonte Orizzonte Scuola

Powered by WPeMatico

Facebook Comments

os_admin

Related Posts

Gissi (CISL): non si mettano in caricatura le nostre proposte sul reclutamento

Commenti disabilitati su Gissi (CISL): non si mettano in caricatura le nostre proposte sul reclutamento

Precari di III fascia: ci troviamo nel Limbo. PAS uno spiraglio, ma alcuni conti non tornano

Commenti disabilitati su Precari di III fascia: ci troviamo nel Limbo. PAS uno spiraglio, ma alcuni conti non tornano

Dirigenti scolastici: in arrivo gli aumenti di stipendio, vediamo quanto. Firmato contratto oggi al CDM

Commenti disabilitati su Dirigenti scolastici: in arrivo gli aumenti di stipendio, vediamo quanto. Firmato contratto oggi al CDM

Idonei TFA sostegno al Ministro: chiediamo di poter partecipare in soprannumero

Commenti disabilitati su Idonei TFA sostegno al Ministro: chiediamo di poter partecipare in soprannumero

Concorsi docenti: misure transitorie non sono in contrasto con il merito. Lettera

Commenti disabilitati su Concorsi docenti: misure transitorie non sono in contrasto con il merito. Lettera

Appalti pulizie, mobilitazioni in tutta Italia dal 19 al 22 novembre

Commenti disabilitati su Appalti pulizie, mobilitazioni in tutta Italia dal 19 al 22 novembre

Decreto Scuola, il 3 giugno esame nell’Aula di Montecitorio

Commenti disabilitati su Decreto Scuola, il 3 giugno esame nell’Aula di Montecitorio

A Bolzano scuole aperte da lunedì 2 marzo

Commenti disabilitati su A Bolzano scuole aperte da lunedì 2 marzo

Studente schizofrenico, quale strategia attuata dal docente per mantenere contatto con realtà e classe. Un caso

Commenti disabilitati su Studente schizofrenico, quale strategia attuata dal docente per mantenere contatto con realtà e classe. Un caso

Ministro Azzolina in Senato: in arrivo 70milioni per tablet agli studenti. Attiveremo helpdesk per didattica a distanza, sì a bandi per concorsi. SEGUI DIRETTA

Commenti disabilitati su Ministro Azzolina in Senato: in arrivo 70milioni per tablet agli studenti. Attiveremo helpdesk per didattica a distanza, sì a bandi per concorsi. SEGUI DIRETTA

Bando sussidi scolastici Fondo ex Ipost, domande entro il 23 dicembre

Commenti disabilitati su Bando sussidi scolastici Fondo ex Ipost, domande entro il 23 dicembre

Fioramonti lascia il Movimento 5 Stelle, “perse trasparenza, democrazia e vocazione ambientalista”

Commenti disabilitati su Fioramonti lascia il Movimento 5 Stelle, “perse trasparenza, democrazia e vocazione ambientalista”

Create Account



Log In Your Account



Vai alla barra degli strumenti