Mobilità ATA: in caso di più domande, come vengono considerate?

a) scuola;

b) distretto;

c) comune;

d) provincia;

e) centro territoriale riorganizzato nei centri provinciali per l’istruzione degli adulti ai sensi di quanto disposto dal D.P.R. 29 ottobre 2012 n. 263.

Le indicazioni di cui alle lettere b), c) e d) comportano che l’assegnazione può essere disposta indifferentemente per una qualsiasi delle scuole o istituzioni comprese, rispettivamente, nel distretto, nel comune, nella provincia, prendendo in esame prima le scuole primarie, poi le scuole secondarie di primo grado ed infine le scuole secondarie di secondo grado, compresi, i licei artistici e le istituzioni educative statali secondo l’ordine dei rispettivi bollettini ufficiali.

Qualora l’aspirante al trasferimento desideri che dette scuole siano prese in esame in ordine diverso da quello citato, ovvero che vengano escluse dall’esame le scuole di un certo tipo, deve compilare le apposite caselle del modulo domanda indicando l’ordine di trattazione dei vari tipi di scuola.

Nel caso una domanda sia soddisfatta mediante una preferenza sintetica, all’interessato viene assegnata la prima scuola o circolo con posto disponibile, secondo l’ordine risultante dall’elenco ufficiale, salvo che esistano altre scuole con posti disponibili nell’ambito della suddetta preferenza sintetica e la scuola che sarebbe stata assegnata secondo tale criterio sia stata richiesta da altro aspirante con punteggio inferiore mediante una indicazione di tipo più specifico. In tale ipotesi, poiché con la preferenza sintetica si richiedono indifferentemente tutte le scuole in essa comprese, la prima scuola con posto disponibile è assegnata all’interessato che l’ha richiesta con indicazione più specifica ed al personale che ha espresso la preferenza sintetica viene assegnata la successiva scuola con posto disponibile.

Una nostra lettrice ci chiede:

Sono entrata in ruolo nel profilo di assistente tecnico a settembre 2018 nella provincia di Bologna, ma abito nella provincia di Ferrara. 

Ho appena compilato la domanda di mobilità, provinciale ed interprovinciale e anche per cambio profilo per assistente amministrativo. La mia domanda è in che maniera verrà data la priorità alle mie domande? Prima provinciale o interprovinciale? Prima Assistente tecnico o Assistente amministrativo? Grazie

di Giovanni Calandrino – Il personale A.T.A. di ruolo può chiedere il trasferimento ad altre sedi nell’ambito della provincia di titolarità o per sedi di una sola altra provincia (diversa da quella in cui è titolare) o congiuntamente per entrambe.

Qualora intenda avvalersi di entrambe le facoltà, deve presentare congiuntamente due domande.

Non si tiene conto della domanda relativa alla provincia di titolarità qualora risulti accolta la domanda di trasferimento ad altra provincia.

DOMANDA DI PASSAGGIO AD ALTRO PROFILO:

Non si tiene conto della domanda riferita alla provincia ove ha sede l’istituto di titolarità qualora risulti accolta la domanda di passaggio ad altro profilo nell’ambito della provincia ovvero di trasferimento ad altra provincia. Non si tiene altresì conto della domanda di trasferimento interprovinciale solo nel caso in cui risulti accolta la domanda di passaggio ad altro profilo per la stessa provincia diversa da quella di titolarità.

L’articolo Mobilità ATA: in caso di più domande, come vengono considerate? sembra essere il primo su Orizzonte Scuola.

Leggi Tutto

Fonte Orizzonte Scuola

Powered by WPeMatico

Facebook Comments

os_admin

Related Posts

Coronavirus: convocazione Collegi Docenti, formazione dei docenti, didattica a distanza, prove Invalsi. Indicazioni ufficiali Ministero

Commenti disabilitati su Coronavirus: convocazione Collegi Docenti, formazione dei docenti, didattica a distanza, prove Invalsi. Indicazioni ufficiali Ministero

Concorso straordinario secondaria, pubblicazioni scientifiche non inserite nella bozza della tabella titoli

Commenti disabilitati su Concorso straordinario secondaria, pubblicazioni scientifiche non inserite nella bozza della tabella titoli

Concorso straordinario, perché impedire ai docenti delle paritarie il ruolo? Lettera

Commenti disabilitati su Concorso straordinario, perché impedire ai docenti delle paritarie il ruolo? Lettera

Dati Inps, Pensione quota 100 piaciuta poco anche a personale scolastico

Commenti disabilitati su Dati Inps, Pensione quota 100 piaciuta poco anche a personale scolastico

Bussetti: basta precariato, assumeremo con percorsi ad hoc docenti con più di 36 mesi

Commenti disabilitati su Bussetti: basta precariato, assumeremo con percorsi ad hoc docenti con più di 36 mesi

Dimissioni Fioramonti, fallimento MIUR sulla questione scuola. Lettera

Commenti disabilitati su Dimissioni Fioramonti, fallimento MIUR sulla questione scuola. Lettera

Telecamere asili nido, Fioramonti favorevole: firmato atto per cercare di finanziarle

Commenti disabilitati su Telecamere asili nido, Fioramonti favorevole: firmato atto per cercare di finanziarle

Ritorno a scuola, test sierologici per insegnanti e ATA. Come si procederà per i precari?

Commenti disabilitati su Ritorno a scuola, test sierologici per insegnanti e ATA. Come si procederà per i precari?

Legge di bilancio, tutte le misure per la scuola: meno fondi a supplenze, più formazione e stipendi dirigenti. Stipendi

Commenti disabilitati su Legge di bilancio, tutte le misure per la scuola: meno fondi a supplenze, più formazione e stipendi dirigenti. Stipendi

Fiera Didacta Italia a Firenze. Eurosofia e Anief insieme per la Formazione

Commenti disabilitati su Fiera Didacta Italia a Firenze. Eurosofia e Anief insieme per la Formazione

TFA sostegno, tre atenei annullano i test

Commenti disabilitati su TFA sostegno, tre atenei annullano i test

Concorso dirigenti scolastici, serviva commissione garanzia! Lettera

Commenti disabilitati su Concorso dirigenti scolastici, serviva commissione garanzia! Lettera

Create Account



Log In Your Account



Vai alla barra degli strumenti