Mobilità ATA 2019/20, passaggio ad altro profilo: requisiti e domande

Ricordiamo la tempistica, le fasi dei movimenti e cos’è previsto per i passaggi di profilo.

Mobilità ATA 2019/20: tempistica

  • 126 aprile 2019 presentazione domande
  • 1 luglio 2019 pubblicazione movimenti
  • 6 giugno 2019 comunicazione posti e domande al SIDI
  • 1 giugno 2019 eventuale revoca domanda già inoltrata (al riguardo evidenziamo che la predetta data riguarda chi intende revocare la domanda dopo il termine ultimo di presentazione delle istanze- 26 aprile -; nel caso in cui si intenda ritirarla durante il periodo di presentazione delle domande, ossia entro il 26 aprile, è sufficiente annullare la domanda inoltrata su Istanze Online).

Mobilità ATA 2019/20: fasi movimenti

I trasferimenti e i passaggi di profilo si attuano in tre distinte fasi:

  • fase comunale: trasferimenti del personale richiedente l’assegnazione nell’ambito del comune di titolarità;
  • II fase provinciale: trasferimenti del personale richiedente l’assegnazione a comuni diversi da quello di titolarità ed appartenenti alla propria provincia;
  • III fase della mobilità territoriale interprovinciale e mobilità professionale: trasferimenti a province diverse da quella di titolarità e passaggi di profilo.

Mobilità ATA 2019/20, passaggio ad altro profilo: chi può chiederlo

Il passaggio ad altro profilo della stessa area può essere richiesto dal personale in possesso dei prescritti titoli, che sono quelli indicati nella tabella B del CCNL 24 luglio  2003, già in possesso degli interessati alla data del 25 luglio 2008 (data di entrata in vigore della sequenza contrattuale prevista dall’art. 62 del CCNL 29.11.2007).

Oltre a quelli indicati nella succitata tabella B, costituiscono titoli validi ai fini dei passaggi ad altro profilo della stessa area:

  • la frequenza dei corsi di riconversione previsti dall’articolo 48, lettera B, del CCNL del 29 novembre 2007, così come sostituito dall’art. 1, comma 2 della sequenza contrattuale del 25/7/2008;
  • gli attestati relativi al superamento di corsi di riconversione professionale previsti dai contratti sulla mobilità e sulle utilizzazioni conseguiti nei precedenti anni scolastici.

Il passaggio dall’area A all’area As (e viceversa) si considera sempre come passaggio nell’ambito della stessa area.

Mobilità ATA 2019/20, passaggi di profilo: domanda

La domanda di passaggio di profilo va presentata sempre entro il 26 aprile, tramite Istanze Online.

Il personale in possesso dei prescritti titoli può richiedere il passaggio per più profili della stessa qualifica, per un massimo di tre. A tal fine, bisogna presentare tante domande quanti sono i profili richiesti (quindi al massimo tre domande).

In caso di richiesta di più profili, è necessario indicare, nell’apposita sezione del modulo domanda, l’ordine di priorità che s’intende dare per ciascun profilo richiesto. In mancanza di tale indicazione le domande vengono trattate secondo l’ordine previsto dalla tabella dei profili riportata nella sezione C delle istruzioni per la compilazione delle domande.

Mobilità ATA 2019/20: quale domanda prevale

Nell’ordinanza ministeriale sulla mobilità si precisa quanto segue:

  • nel caso di richiesta di trasferimento interprovinciale e di passaggio di
    profilo per provincia diversa da quella di titolarità, l’individuazione della seconda provincia deve  coincidere
  • non si tiene conto della domanda riferita alla provincia ove ha sede la scuola di titolarità qualora risulti accolta la domanda di passaggio ad altro profilo nell’ambito della provincia ovvero di  trasferimento ad altra provincia
  • non si tiene conto della domanda di trasferimento interprovinciale solo nel caso in cui risulti accolta la domanda di passaggio ad altro profilo per la stessa provincia diversa da quella di titolarità.

L’articolo Mobilità ATA 2019/20, passaggio ad altro profilo: requisiti e domande sembra essere il primo su Orizzonte Scuola.

Leggi Tutto

Fonte Orizzonte Scuola

Powered by WPeMatico

Facebook Comments

os_admin

Related Posts

Miur: al via oltre 3 mila nuovi progetti PON, dal 2014 al 2020 2,8 miliardi di risorse

Commenti disabilitati su Miur: al via oltre 3 mila nuovi progetti PON, dal 2014 al 2020 2,8 miliardi di risorse

Coronavirus, Salvini: prolungare anno scolastico oltre giugno

Commenti disabilitati su Coronavirus, Salvini: prolungare anno scolastico oltre giugno

PAS docenti con 3 annualità, gli step per la stabilizzazione nella proposta dei sindacati

Commenti disabilitati su PAS docenti con 3 annualità, gli step per la stabilizzazione nella proposta dei sindacati

Coronavirus, oltre 7000 denunce per violazione provvedimenti governativi

Commenti disabilitati su Coronavirus, oltre 7000 denunce per violazione provvedimenti governativi

Pensione quota 100: confronto con pensione anticipata

Commenti disabilitati su Pensione quota 100: confronto con pensione anticipata

A New York gli insegnanti non avranno armi

Commenti disabilitati su A New York gli insegnanti non avranno armi

Personale ATA, giorni in cui assistenti amministrativi non hanno lavorato sono ferie d’ufficio?

Commenti disabilitati su Personale ATA, giorni in cui assistenti amministrativi non hanno lavorato sono ferie d’ufficio?

Regionalizzazione, Serafini (SNALS): no a frazionamento Italia con alcune regioni privilegiate

Commenti disabilitati su Regionalizzazione, Serafini (SNALS): no a frazionamento Italia con alcune regioni privilegiate

Assenza del titolare con giorno festivo e giorno libero: ecco perché il supplente ha diritto alla proroga del contratto

Commenti disabilitati su Assenza del titolare con giorno festivo e giorno libero: ecco perché il supplente ha diritto alla proroga del contratto

Didattica a distanza, lecito controllare da remoto il lavoro dei docenti? Cosa dice la normativa

Commenti disabilitati su Didattica a distanza, lecito controllare da remoto il lavoro dei docenti? Cosa dice la normativa

No al badge (marcatempo) a scuola, due sentenze. Differenze tra docenti e ATA

Commenti disabilitati su No al badge (marcatempo) a scuola, due sentenze. Differenze tra docenti e ATA

Ricerca, firmato il decreto che stabilisce nuovi criteri per la valutazione della qualità

Commenti disabilitati su Ricerca, firmato il decreto che stabilisce nuovi criteri per la valutazione della qualità

Create Account



Log In Your Account



Vai alla barra degli strumenti